I doni di Papa Francesco

Rubrica quotidiana a cura di P. Salvatore Brugnano

Storie belle… per vivere meglio

I doni di Papa Francesco.

Di Papa Francesco non basta ricordare solo le tante grandi opere di carità, quelle opere cioè che apportano un consistente miglioramento a situazioni di sofferenza in tutto il mondo; è doveroso citare anche quelli di piccola entità ma immediati, come quelli espressi dal Pontefice in questi giorni di grande freddo. E non bisogna dimenticare lo squisito piccolo regalo che i fedeli in Piazza San Pietro hanno ricevuto la mattina del 6 gennaio 2017, partecipando all’Angelus: un volumetto intitolato «Icone di Misericordia», un un tramezzino e una bevanda. Un segno della fantasia creatrice dell’amore. 

♦ “Icone di Misericordia”, è un piccolo opuscolo tascabile, dono di Papa Francesco sul Giubileo appena concluso, distribuito ai fedeli in Piazza San Pietro nel giorno dell’Epifania.
♦ E’ stato lo stesso Papa a presentarlo, durante l’Angelus, e a distribuirne in piazza San Pietro 50mila esemplari una volta conclusa la preghiera mariana sono stati i poveri, i senzatetto e i profughi, insieme a molti volontari e religiosi.
Al termine della distribuzione è stato offerto ai distributori d’eccezione, oltre 300, un tramezzino e una bevanda da parte di Papa Francesco.
“Continuare ad offrire, come uno dei piccoli frutti del Giubileo straordinario da poco concluso, alcuni spunti di riflessione e di preghiera sulla misericordia infinita di Dio”. Questo, spiega l’Elemosineria apostolica, l’obiettivo del libretto, in cui la figura di Gesù Misericordioso è presentata in queste poche pagine attraverso sei episodi evangelici che raccontano l’esperienza di altrettante persone trasformate dal suo amore: la peccatrice, Zaccheo, Matteo il pubblicano, la samaritana, il buon ladrone, l’apostolo Pietro. – Sei icone, appunto, di misericordia.
“I Magi offrono a Gesù i loro doni – ha detto il Pontefice -, ma in realtà Gesù stesso è il vero dono di Dio: lui infatti è il Dio che ci si dona, in lui noi vediamo il volto misericordioso del Padre che ci aspetta, ci accoglie, ci perdona sempre, il volto di Dio che non ci tratta mai secondo le nostre opere o secondo i nostri peccati, ma unicamente secondo l’immensità della sua inesauribile misericordia”.
E parlando di doni conclude; “Anche io ho pensato di farvi un piccolo dono. Vi verrà distribuito dai poveri, dai senzatetto e dai profughi insieme a molti volontarie religiosi che saluto cordialmente e ringrazio di vero cuore”.
Il dono di Papa Francesco è stato ampiamente gradito.

Uno squisito, piccolo, regalo i fedeli in Piazza San Pietro hanno ricevuto la mattina del 6 gennaio 2017, partecipando all’Angelus con Papa Francesco: un volumetto intitolato «Icone di Misericordia», e poi un un tramezzino e una bevanda ai volontari senza fissa dimora che lo hanno distribuito. Un segno della fantasia creatrice dell’amore di questo Papa verso l’umanità intera.
Condividi l'articolo