I lavori dell’Istituto comprensivo “Don Francesco Mottola” tra breve al termine

Finanziato con i fondi strutturali europei (Fers) del piano Pon Por 2007-2013

La Scuola dell’Infanzia una delle realtà più belle ed all’avanguardia del territorio provinciale

TropeaScuolaPrimariaPORSi chiuderanno tra pochi giorni le iscrizioni per la scuola dell’Infanzia. Chi è ancora indeciso sulla scelta della scuola in cui iscrivere per la prima volta i propri bambini, potrà avere quest’anno tanti motivi per scegliere l’offerta dell’Istituto comprensivo di Tropea. Per quanto riguarda la scuola tropeana, infatti, ci sono molte novità che bollono in pentola.
Saranno a breve portati a termine i lavori che l’Istituto comprensivo “Don Francesco Mottola” di Tropea sta portando avanti, grazie al finanziamento reperito direttamente dall’istituzione scolastica con i fondi strutturali europei (Fers) del piano Pon Por 2007-2013.
Il responsabile unico del procedimento, infatti, è proprio il dirigente scolastico, l’ingegnere Antonello Scalamandré.
Si tratta di lavori di adeguamento e miglioramento della scuola materna in contrada Annunziata, che oltre ad alcune classi della scuola elementare, ospita in prevalenza le classi della scuola dell’infanzia.
L’impresa esecutrice che sta lavorando di buona lena per consegnare i locali è la Cooperativa Sociale Sma di Sassari, grazie a un importo finanziato di circa 210mila euro.
Entrando nel cortile dell’edificio scolastico si notano già i primi cambiamenti. Nella parte centrale, dove prima trovava posto una struttura in cemento, si è scelto di creare un ampio cortile pavimentato, dove i bimbi potranno giocare, e che fungerà anche da luogo di raccolta. Su entrambi i lati dell’edificio, ora dotati di ampi marciapiedi, tra le aiuole, sorgeranno due aree ludiche con giostre e giochi, per consentire ai bimbi di fare della attività all’aperto, mentre a ridosso del grande cancello sarà piantato un alberello, simbolo di vita, ed anche i più piccoli dettagli saranno curati, come la colorazione dell’asfalto, che conferirà allegria a tutto l’ambiente esterno.
Passando agli interni, per l’elementare ci saranno quattro ampie aule nel lato sinistro, dotate di nuovissimi servizi per maschietti e femminucce, mentre a scuola dell’infanzia potrà contare nel lato destro su tre ampie aule, tutte dotate di servizi interni, una sala mensa in cui sarà allestito a breve un angolo con laboratorio multimediale e postazioni Pc, mentre altri due locali sul lato sinistro saranno destinati ai laboratori di pittura, psicomotricità e attività ludiche, sempre per la scuola dell’infanzia. Ogni locale, che grazie agli interventi è stato messo in sicureza con porte tagliafuoco e uscite d’emergenza antipanico, potrà contare su funzionali sistemi di riscaldamento il cui funzionamento, già prima dell’inizio dei lavori, era stato sempre garantito dalla presenza di pannelli solari sul tetto.
Nel giardino, grazie ai recenti interventi, sono state installate delle cisterne che innalzano i livelli di sicurezza, essendo collegate ai nuovi sistemi antincendio installati all’interno dei corridoi, che rendono la struttura ancora più sicura.
Insomma, grazie a questi nuovi interventi, realizzati grazie al finanziamento ottenuto dall’istituzione scolastica guidata da Antonello Scalamandré, trova finalmente soluzione una delle problematiche storiche di Tropea, perché da oggi è possibile affermare la Scuola dell’Infanzia diventa una delle realtà più belle ed all’avanguardia del territorio provinciale.
C’è poi un aneddoto dell’ultimo minuto che farà sentire ancor più sicuri i genitori. Proprio in questi giorni, infatti, il dirigente scolastico Scalamandré, assieme all’assessore all’Istruzione del Comune di Tropea Rosalia Rotolo, si è recato senza preavviso a scuola all’orario della mensa e, insieme, i due hanno pranzato con i bambini, per saggiare la bontà e la varietà del cibo, oltre che il buon livello dell’igiene garantito nei locali dalla ditta che si occupa del refettorio.
Relativamente alla primaria e alla secondaria di primo grado, invece, mentre per la prima sono stati ultimati dei lavori di manutenzione (e anche la palestra è stata sistemata), grazie ai finanziamenti della Buona Scuola, presso la sede di viale Coniugi Crigna della secondaria (l’edificio gemello al liceo Classico), sono iniziati i lavori che, se consegnati entro i tempi, consentiranno ai ragazzi di avere la propria sede naturale già dal prossimo anno scolastico.
Anche il Comune, infine, che ha già provveduto a dare avvio ai lavori presso il terzo plesso della primaria, appalterà presto un finanziamento per il secondo plesso.

Condividi l'articolo
Redazione
Redazione
Tropeaedintorni.it nasce come sito web indipendente nel 1994 e, dal 6 dicembre 2007, diventa Testata giornalistica (reg. n° 5 presso il Tribunale di Vibo Valentia). Redazione e amministrazione via Degli Orti n° 15 – 89861 Tropea (VV)