I problemi della Provincia di Vibo Valentia

“Scopelliti sappia che ha la mia collaborazione”

“Il commissario prefettizio Mario Ciclosi è costretto a operare con difficoltà, per questo non lo si può lasciare da solo”

Dalila Nesci Deputata Movimento Cinque Stelle - foto Libertino
Dalila Nesci Deputata Movimento Cinque Stelle – foto Libertino

«I problemi della Provincia di Vibo Valentia non sono finiti, nonostante la somma eccezionale erogata da Roma. Mi sto impegnando con le altre istituzioni perché l’ente riparta». Lo dice Dalila Nesci, deputata tropeana del Movimento Cinque Stelle, la quale a Roma sta lavorando per contribuire a superare le difficoltà economiche dell’ente, al momento commissariato per ragioni di bilancio.
La parlamentare aggiunge: «Il commissario prefettizio Mario Ciclosi è costretto a operare con difficoltà molto pesanti, preesistenti. Per questo non lo si può lasciare da solo. Mi rivolgo al governatore regionale perché attenzioni i problemi della Provincia di Vibo Valentia. Scopelliti sappia che ha la mia collaborazione». «Sul piano tecnico – prosegue la deputata Cinque Stelle – è necessario verificare lo stato delle cose, ma la buona riuscita di ogni azione dipende, in ultimo, dalla volontà delle parti politiche».
Nesci conclude: «In questo senso, lancio l’appello alla politica affinché, come è stato per Italcementi, si ritrovi unita a sostenere le ragioni dei lavoratori. L’emergenza lavoro a Vibo Valentia si può superare soltanto se la politica saprà guardare lontano e se, rinunciando a calcoli e opportunismi, saprà costruire convergenze pulite».

Condividi l'articolo
Salvatore Libertino
Salvatore Libertino
Fotoreporter, editore e proprietario della testata Tropeaedintorni.it, è giornalista pubblicista iscritto all'albo professionale dell'Ordine dei giornalisti della Calabria nell'elenco pubblicisti.