I Saloni 2013 all’interno di Fiera Milano Rho

Numeri in aumento in questa 52esima edizione dell’evento

Cosmit, ente fieristico milanese che nel 1961 ha dato vita al Salone Internazionale del Mobile, avviato dall’intuizione di FederlegnoArredo, attraverso il suo consiglio direttivo, composto da alcuni industriali mobilieri per promuovere le esportazioni italiane di mobili e complementi, presenta “ISALONI 2013” assieme ai protagonisti del Made in Italy all’interno del polo fieristico meneghino di Rho.

Anche in questo 2013 ci siamo accreditati ed abbiamo seguito l’imponente manifestazione Internazionale “I SALONI”, che ha chiuso tra lo stupore degli organizzatori e degli operatori per il boom di presenze. In aumento i numeri in questa 52esima edizione, quindi, rispetto a quella passata, che ha visto la presenza di un totale di 292.370 tra visitatori esteri, visitatori di pubblico domenicale e operatori della comunicazione.0000401201_01_SMI_IT
Per questa edizione de’ “I Saloni”, all’interno della Fiera è stato allestito un quartiere espositivo che ha compreso il Salone Internazionale del Mobile e il Salone del Complemento d’arredo ai padiglioni 1-2-3-4-5-6-7-8-10-12-14-16-18-20, Euroluce nei padiglioni 9-11-13-15, Salone Ufficio e Salone Satellite nei padiglioni 22-24, il tutto distribuito su una superficie espositiva di 204.850 mq. Gli espositori che hanno partecipato all’imponente manifestazione del 2013 sono stati più di 2.500 tra nazionali ed esteri, provenienti da 160 paesi. Questi i numeri ufficiali di questa edizione: 324.093 i visitatori nel complesso; 285.698 gli operatori del settore, con presenze da 160 paesi che rappresentano il 68% delle presenze totali (rispetto al 63% dell’edizione 2011 con le biennali Euroluce e SaloneUfficio) e che rendono il Salone più che internazionale, globale.[nggallery id=43]
In questa 52esima edizione dei Saloni è stato organizzato anche un progetto di promozione della filiera legno-arredamento made in Italy dal nome “Emerge Italy” e sabato c’è stata la premiazione per gli studi dei designer che meglio L'Onorevole Tremontisi sono contraddistinti nella competizione e che si sono misurati nei campi: dell’illuminazione, ufficio, cucina, bagno, living, camera da letto e finiture d’arredo. La commissione giudicatrice, composta da componenti rappresentanti il Ministero dello sviluppo economico, la Federlegno Arredo e Iida, l’International Interior Design Association, ha decretato di mandare sul podio in ordine: gli studi Co Architects di Los Angeles, Head Turner Design di Kitchener e Studio Brovhn di Vancouver. Questi gruppi si sono impegnati ad ospitare in futuro per uno stage diversi giovani progettisti italiani, under 35, a loro volta selezionati dal Ministero e da Uno degli ingressi I SaloniFederLegnoArredo. Noi di Tropeaedintorni.it abbiamo seguito per i nostri lettori questa 6giorni documentando e incontrando personaggi ed addetti ai lavori ed anche rappresentanti del mondo della politica, dell’economia e dell’industria Italiana. Abbiamo incontrato e salutato scambiando qualche battuta: il Presidente di Confindustria Italia dott. Sguinzi, l’ex Ministro dell’economia del passato Governo Berlusconi e Presidente di Aspen Italia On.vole Giulio Tremonti, il Presidente di FederLegnoArredo ed organizzatore di primo piano dei Saloni dott. Snaidero in compagnia del Presidente di Cosmit dott. Lutti e molti altri.

Condividi l'articolo