Il bambino e la paura del divorzio

Rubrica quotidiana a cura di P. Salvatore Brugnano

Storie belle… per vivere meglio

Il bambino e la paura del divorzio.

I divorzi e le separazioni coniugali sono in continuo aumento anche in Italia. La separazione è un evento critico non soltanto per i coniugi che si separano, ma sopratutto per i figli. Come reagiscono i figli e cosa provano di fronte alla crisi familiare, in particolare rispetto all’evento della separazione? Non lo si può negare: i bambini spesso vivono un trauma che porta con sé paura, solitudine, sentimenti di abbandono e paura di perdere l’amore del genitore e di essere abbandonati. Può anche accadere che il bambino, per evitare di demonizzare il padre o la madre, riversi la colpa su di sé, soprattutto quando è figlio unico, manifestando comportamenti autopunitivi. – Interessante è la reazione del bambino della storia di oggi: per fortuna era solo un falso allarme. Ma, visto che siamo nel tema, non è superfluo pensarci un po’.

♦ Una volta, verso le sei del mattino, un bambino di circa otto anni, mentre era nel suo letto, sentì il padre e la madre discutere animatamente in cucina. Il bambino, impaurito, cercava di capire il motivo del litigio, ma non ci riuscì.
♦ All’improvviso sentì suo padre dire molto chiaramente: “Io vado a cercare un altra più bella”. La madre rispose: “Vai, vai, che io penso a fare lo stesso”.
Il bambino divenne assai preoccupato. Si alzò in fretta e in pigiama corse dietro il padre, che era già in strada.
♥♥ La madre, visto che teneva il padre per la mano, chiese: “Che c’è, figlio?”
Il bambino rispose gridando: “Mamma, papà cercherà un’altra donna più bella di te.”
“No, figliolo!” – disse la mamma, abbracciandolo – Si tratta della tenda della stanza che egli ha comprato e a me non è piaciuta”.

Quante coppie litigano, fino a separarsi, senza preoccuparsi di ciò che significa per i bambini!
E la tentazione si presenta in molte forme.

♥♥ Maria Santissima è Madre e sposa modello.
Ella interceda per le nostre coppie, perché restino sempre unite.

Come reagiscono i figli e cosa provano di fronte alla crisi familiare, in particolare rispetto all’evento della separazione? Non lo si può negare: i bambini spesso vivono un trauma che porta con sé paura, solitudine, sentimenti di abbandono e paura di perdere l’amore del genitore e di essere abbandonati. Purtroppo si fa più affidamento all’aiuto di uno psicologo da fare intervenire per riparare il dramma, anziché sulla possibilità il dramma stesso possa essere rispariato al bambino. Ma questo richiede un vero e spirituale ripensamento al proprio matrimonio. Ma, visto che siamo nel tema, non è superfluo pensarci un po’.
Condividi l'articolo