Il “Banco Alimentare” anche a Tropea

Sabato 14 ha avuto luogo il gesto della raccolta alimentare

Sono stati raccolti, grazie alla generosità delle persone incontrate, circa 150 kg di alimenti

RaccoltaAlimentare2014
Come tutti sappiamo, a causa della crisi mondiale, il numero di persone in difficoltà è in continuo aumento. In attesa che anche nel nostro Paese parta al più presto il nuovo fondo di aiuti agli indigenti, approvato dall’Unione Europea, il Banco Alimentare ha indetto una colletta straordinaria in tutta Italia. Lo slogan, per aiutare le oltre 4.000.000 milioni di persone che in Italia soffrono la fame, è anche questa volta condividere i bisogni per condividere il senso della vita; grazie a questo piccolo gesto infatti la Rete Banco Alimentare potrà continuare ad aiutare le 8.898 Strutture Caritative che assistono ogni giorno 1.950.000 poveri, pari al 50% del bisogno. Così sabato 14 giugno, a Tropea, per rispondere a tale appello, ha avuto luogo il gesto della raccolta alimentare, grazie alla presenza dei volontari disponibili, adulti e ragazzi del movimento di Comunione e liberazione, Cavalieri del Santo Graal. Sono stati raccolti, grazie alla generosità delle persone incontrate, circa 150 kg di alimenti. Tali beni, dopo essere raccolti nei magazzini dei centri di Vibo e di Cosenza, verranno distribuiti, tramite le associazioni e le Caritas parrocchiali, alle persone indigenti di tutta Calabria.

Comunione e liberazione, Tropea

Condividi l'articolo