Il Circolo Rita Atria di Tropea

Il Circolo tropeano annuncia il suo scioglimento.

“Lasciamo FLI, senza rimpianti”.

Angela Napoli  - foto Libertino
Angela Napoli – foto Libertino

Il circolo FLI “Rita Atria” di Tropea, anche in relazione alle dimissioni presentate dal coordinatore regionale, On. Angela Napoli, dal partito, comunica che è stato deciso all’unanimità il proprio scioglimento.
Tale decisione, che ha natura irrevocabile, è da ricondurre alla totale condivisione della linea politica dell’On. Napoli, il cui operato è da sempre teso alla rottura netta con personaggi e metodologie di gestione della cosa pubblica che speravamo appartenessero al passato e che hanno fatto il male della nostra regione.
Lo scioglimento, che ha effetto immediato, non comporterà, tuttavia il venire meno del nostro impegno politico che continuerà nella forma dell’adesione all’associazione “Risveglio Ideale- Calabria Libera” animata e promossa da Angela Napoli.
Lasciamo FLI, senza rimpianti, poiché all’originario impulso innovativo si è sostituita, in nome di un malinteso senso di radicamento sul territorio, l’apertura a personaggi legati al vecchio modo di fare politica entrati nel movimento nel maldestro tentativo di rifarsi una verginità. Questi partiti, che rimangono in vita con l’intento esclusivo di conservare i propri privilegi, sono lontanissimi dai problemi delle famiglie e della gente comune.
Le basi del nostro rinnovato impegno civile e politico saranno ispirate ad una lotta intransigente alla politica fatta di intrighi, vendette private, amicizie pericolose con colletti bianchi, neri e grigi; consapevoli che il contrasto alla corruzione ed al malaffare non deve essere rivolto alla dimensione nazionale, ma deve partire dalla nostra realtà quotidiana.

Tutti i componenti del circolo
FLI Tropea “Rita Atria”

Condividi l'articolo