Il delitto Scopelliti attende ancora giustizia

Mercoledì 17 Ottobre, alle ore 10,00, presso il Liceo Scientifico di Tropea

l’intitolazione del salone delle conferenze al giudice Antonino Scopelliti, ucciso, in un agguato, a Campo Calabro, sua città natale.

Antonino Scopelliti
Antonino Scopelliti
Mercoledì 17 Ottobre, alle ore 10,00 , presso il Liceo Scientifico di Tropea, vi sarà l’intitolazione del salone delle conferenze al giudice Antonino Scopelliti,ucciso, in un agguato, a Campo Calabro, sua città natale , il 9 Agosto del 1991.
Il magistrato era impegnato in cassazione nel maxiprocesso di Palermo. Il delitto Scopelliti attende ancora giustizia giacchè i colpevoli, identificati in membri della n’drangheta e in Totò Riina e Nitto Santapaola, quali mandanti,vennero assolti dopo una lunga vicenda processuale.
Per non dimenticare la luminosa figura del giudice calabrese, stimato per la determinazione, il coraggio e la fede nella giustizia e nella legalità, gli Studenti dell’Istituto Superiore di Tropea assieme ai loro docenti, a tutti gli operatori scolastici e al Consiglio Di Istituto esprimeranno, con l’intitolazione, la loro ammirazione al Magistrato che ha sacrificato la vita per i suoi ideali, esempio bellissimo di coerenza, di amore e di dedizione allo Stato.
Saranno presenti alla cerimonia, tra centinaia di giovani, rappresentanti istituzionali, la figlia del giudice Rosanna e Aldo Pecora, autore del libro inchiesta, sull’uccisione di Scopelliti, “Primo Sangue”.

Il Dirigente Scolastico
Beatrice Lento

Condividi l'articolo