Il Giubileo dei Giornalisti a Catanzaro

Rubrica quotidiana a cura di P. Salvatore Brugnano

Storie belle… per vivere meglio

021a-giubileo giornali

Il Giubileo dei Giornalisti
a Catanzaro.

Giovedì 21 gennaio, ore 16.30, a Catanzaro il Giubileo dei Giornalisti: il passaggio della Porta Santa e a seguire, la santa messa celebrata dall’arcivescovo Vincenzo Bertolone. Questo appuntamento precede quello su scala regionale che avverrà domenica 24 gennaio a Paola, nella festa di San Francesco di Sales, patrono dei giornalisti. – E’ un appuntamento importante per un confronto sull’informazione da dare al mondo oggi. Papa Francesco: “La sfida che oggi ci si presenta è reimparare a raccontare, non semplicemente a produrre e a consumare informazione”.

♦ L’evento celebrativo è promosso dall’ufficio diocesano per Comunicazioni Sociali, in collaborazione con l’Ordine Regionale dei Giornalisti della Calabria e con il Movimento Apostolico, che sta promuovendo diversi appuntamenti diocesani sul tema della misericordia.
♦L’incontro inizia alle ore 16.30, nella sala “Sancti Petri” dell’Arcivescovado di Catanzaro, con la riflessione sul tema: Misericordia e Comunicazione.
Interverranno: don Giovanni Scarpino, direttore dell’Ufficio Comunicazioni; don Gesualdo De Luca, Assistente regionale del Movimento Apostolico ed il Presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Calabria, Dott. Giuseppe Soluri. Concluderà la riflessione S.E. Mons. Vincenzo Bertolone, Arcivescovo metropolita di Catanzaro-Squillace e Presidente della Conferenza Episcopale Calabra.
♦ Alle ore 17.15, dopo il passaggio dalla Porta Santa della Chiesa Cattedrale, seguirà la Santa Messa presieduta dall’arcivescovo.
L’appuntamento di Catanzaro vuole chiedere ai giornalisti di concentrarsi sul potere delle parole e dei gesti per superare le incomprensioni, per guarire le memorie, per costruire la pace e l’armonia.
Dialogo, comprensione e riconciliazione tra giornalisti e territorio! È quello che questo tempo della misericordia raccomanda, per rafforzare il bene comune in una società più libera e connessa alla verità della Parola!
(fonte: zenit.org, 18 gennaio 2016)

Il Giubileo dei Giornalisti: concentrarsi sul potere delle parole e dei gesti per superare le incomprensioni, per guarire le memorie, per costruire la pace e l’armonia.  Dialogo, comprensione e riconciliazione tra giornalisti e territorio.
Il Giubileo dei Giornalisti: concentrarsi sul potere delle parole e dei gesti per superare le incomprensioni, per guarire le memorie, per costruire la pace e l’armonia. – Dialogo, comprensione e riconciliazione tra giornalisti e territorio.
Condividi l'articolo