Il Gruppo Folk “Città di Tropea” protagonista all’evento che si terrà a Vieste dal 24 al 26 aprile

Il presidente ddolorato, con l’associazione, valorizza la cultura popolare calabrese

I Piccoli del Gruppo Folk parteciperanno alla 31° edizione de “Il Fanciullo e il Folklore – incontro con le nuove generazioni”

GruppoFolkCittaTropeaL’Associazione culturale “Gruppo folk Città di Tropea”, presieduta da Andrea Addolorato, con l’intento di riscoprire e valorizzare la cultura popolare calabrese, parteciperà con il Gruppo de’ “I Piccoli”, alla 31ma edizione di uno dei più importanti festival del folklore, denominato “Il Fanciullo e il Folklore – Incontro con le nuove generazioni”.
L’evento si terrà a Vieste (Foggia) dal 24 al 26 aprile 2015 e vedrà la partecipazione di circa 24 gruppi folklorici provenienti da ogni parte d’Italia e da ben 4 gruppi stranieri: Ciad, Costa D’Avorio, Egitto e Nuova Giunea.
“Il fanciullo e il folklore” è una delle manifestazioni storiche della Federazione Italiana Tradizioni Popolari (FITP), dedicata appunto al folklore internazionale giovanile e che nell’arco degli anni ha fatto tappa nelle più importanti località della penisola, dove l’iniziativa è stata sempre accolta con grande entusiasmo in luoghi suggestivi e ricchi di storia.
“Sarà un’altra occasione di arricchimento per “I Piccoli del Gruppo folk Città di Tropea – dice il presidente Andrea Addolorato – che potranno collezionare nuovi ricordi, stringere nuovi rapporti di amicizia e diffondere al meglio le nostre tradizioni, punti che sono alla base degli obbiettivi della nostra Associazione”.
L’esibizione dei ragazzi sarà incentrata sul tema “Acqua”, come proposto dalla consulta scientifica per il X Documentario Etnografico 2015, e, per l’occasione, sono stati creati nuovi balli e scelte le canzoni più rappresentative delle tradizioni popolari calabresi su questo tema, ma di certo non potevano non dare il loro saluto Mata e Grifone, i nostri giganti buoni che accompagneranno la nostra sfilata a ritmo tipico e martellante dei tamburi, come richiesto espressamente dal Presidente Nazione della Federazione Benito Ripoli.
“Sono molto orgoglioso, – prosegue Andrea Addolorato – per la partecipazione del gruppo alla manifestazione, e sono molto contento nel vedere l’impegno e l’entusiasmo che i ragazzi stanno mettendo per prepararsi al meglio.
E’ molto importante sottolineare che i ragazzi saranno accompagnati, oltre che dai genitori da tutti i componenti del gruppo dei Grandi, questa è la dimostrazione di come crediamo molto nei “Piccoli”, perché penso che il profondo amore per il folklore e per le nostre tradizioni può radicarsi nelle persone solo se lo stesso si promuove fin dalle scuole primarie e per questo sono convinto che saranno tre splendide giornate dove ogni momento, ogni piccolo incontro ed ogni piccola attività sarà occasione di crescita e sviluppo per la loro vita.”
Ricordiamo che l’Associazione Gruppo Folk “Città di Tropea” è reduce, tra l’altro, dal successo ottenuto lo scorso anno per l’organizzazione e la partecipazione della XXX^ edizione del festival, che ha scelto la suggestiva e bellissima città di Tropea come location dell’evento, città che ha accolto la manifestazione con grande calore, gioia e amicizia e che ha reso un grande riconoscimento alla Perla del Tirreno, facendola rientrare nel circuito nazionale degli eventi popolari.
Il Gruppo dei Piccoli, che oggi conta circa 20 bambini dai 9 ai 14 anni, è nato nel 2013, da un progetto che ogni anno l’associazione propone, a titolo gratuito, all’interno delle scuole primarie con lo scopo di valorizzare e diffondere le tradizioni popolari calabresi.

L'edizione del 2014 a Tropea - foto Libertino
L’edizione del 2014 a Tropea – foto Libertino

L'edizione del 2014 a Tropea - foto Libertino
L’edizione del 2014 a Tropea – foto Libertino

Condividi l'articolo