Il marito e le uova

Rubrica quotidiana a cura di P. Salvatore Brugnano

Storie belle… per vivere meglio

Il marito e le uova.

199a-uova“Beati i miti, perché erediteranno la terra”, dice Gesù (Matteo 5,5). “I miti possederanno la terra e godranno di una grande pace” (Salmo 36,11). E con la mitezza si conquista il cuore di una persona difficile, resistendo alla tentazione di farle continua guerra.

Una coppia di sposi, poveri contadini, viveva il proprio matrimonio tra tante difficoltà e le poche risorse offerte dal lavoro saltuario del marito e da un piccolo pollaio gestito dalla moglie, con galline che facevano il loro dovere di produrre le uova giornaliere.
La moglie, alquanto bisbetica, non risparmiava di far sentire al marito, di carattere mite e paziente, la mancanza di soldi e la precarietà della situazione.
Un giorno, dopo 9 anni vissuti insieme, nel fare le pulizie di casa la moglie trova in cima all’armadio guardaroba 75.000 lire e 4 uova. Va su tutte le furie e si presenta con volto contrariato per chiedere al marito cosa significava tutto ciò. Il marito, con mitezza, lei dice:
– Mia cara, durante questi 9 anni trascorsi insieme, ogni volta che tu mi hai fortemente irritato, io ho preso un uovo dal pollaio e l’ho posto sopra l’armadio guardaroba.
– Oh caro – ribatte la moglie tutta contenta di avere trovato solo 4 uova in cima al guardaroba (e quindi di averlo fatto arrabbiare solo 4 volte)… Poi chiede: – E le 75.000 lire?
Lui risponde ancora con mitezza:
– Ogni volta che completo una dozzina, le vendo. Se hai bisogno di soldi, eccoli… usali tutti.
Alla moglie non restò che ammirare la pazienza e la mitezza del marito che sino ad allora non aveva mai chiamato in causa il suo carattere bisbetico, non facendolo assolutamente pesare. E decise di cambiare.

con la mitezza si conquista il cuore di una persona difficile, resistendo alla tentazione di farle contimua guerra.
Un giusto rapporto di coppia non è del tutto scontato, perché bisogna costruirlo, dal momento che ciascuna parte porta con sé il suo carattere. Con la mitezza si conquista il cuore della persona che ti sta di fronte, resistendo alla tentazione di farle continua guerra. – La storia riportata lo conferma.
Condividi l'articolo