Il numero di agosto

La copertina del numero di agosto

Compagni di viaggio, il giornale è quasi pronto, andate avanti, io devo fermarmi qui, almeno per un po’. Ho il motore centrale guasto e mi ci vorrà del tempo per sistemarlo. Per ora ho deciso di tirare i remi in barca e di gettare le ancore in un approdo magnifico che si chiama “famiglia”, aspettando che passi questa corrente gelida che cerca di trascinarmi con forza. Il grande faro che mi aiutava a trovare la giusta rotta – anche quando disperavo di uscire dalle tempeste più impetuose – non c’è più, la sua luce bianchissima e rasserenatrice si è spenta di colpo, per sempre. So che presto verrà per me il tempo di solcare nuovi mari, di dirigermi verso altri orizzonti, che in passato ho visto solo da lontano, mostratimi da quell’immenso fascio luminoso. Sono sicuro che le tenebre che mi avvolgono in questo momento dovranno far posto a nuova luce, e allora – anche se comunque mi verrà a mancare quel soffio di vento amico, che gonfiava le mie vele e mi accompagnava verso la giusta direzione – sarò in grado di riprendere con mano ferma il timone, quello stesso timone che ora preferisco lasciar stare. Lo riprenderò presto, però, e seguirò una nuova luce, che proverrà da ancora più in alto. Sarà la luce di una stella amica, che brillerà solo per me sul firmamento di questa notte che chiamiamo vita.

Condividi l'articolo
Francesco Barritta
Francesco Barritta

Docente di lettere nella scuola secondaria, collaboratore storico della testata Tropeaedintorni.it, è giornalista iscritto all’albo professionale dell’Ordine dei giornalisti della Calabria, elenco pubblicisti.