Il PD tropeano chiede chiarimenti sul crollo del muro

Riceviamo e pubblichiamo

“Mi aspetto che in tempi rapidissimi il Sindaco voglia porgere le sue scuse ai cittadini e agli ospiti di Tropea”

Tratto di strada della Marina del Convento dove è crollato il muro  - foto Libertino
Tratto di strada della Marina del Convento dove è crollato il muro – foto Libertino

Auspico che l’Amministrazione Comunale voglia sollecitamente offrire opportuni chiarimenti sul crollo che ha interessato il muro posto nel lungomare di Tropea. E’ impensabile che alla prima pioggia un’opera edilizia funzionale a prevenire incidenti, realizzata in un punto notoriamente critico, finisca per essere un’insidia pericolosissima. E’ per mera fortuna che non si sia verificato alcunché di grave all’incolumità pubblica. Mi aspetto che in tempi rapidissimi il Sindaco voglia porgere le sue scuse ai cittadini e agli ospiti di Tropea, attivandosi per individuare le responsabilità, commissive ed omissive, di un accadimento increscioso, esemplificativo della peggiore amministrazione pubblica. In assenza di risposte soddisfacenti, sarà necessario chiedere l’intervento della Magistratura al fine di non lasciare impunite condotte, anche di omesso controllo sulla bontà esecutiva dell’opera, che potrebbero integrare fattispecie di reato.

Segretario Circolo PD di Tropea

Condividi l'articolo