Il POR Calabria per contrastare la dispersione scolastica

Giovedì 20 dicembre alle 16:30

Uno stage linguistico C1 a Berlino, di due stage C5 di
alternanza scuola-lavoro a Foggia e a Napoli di tre
laboratori:informatico, linguistico e chimico.

AlberghiIstituto Professionale per i servizi commerciali - foto Libertinoero872
Istituto Professionale per i servizi commerciali – foto Libertino

Giovedì 20 Dicembre p.v., con inizio alle ore 16,30, presso la sala ricevimenti dell’Alberghiero di Tropea, si svolgerà il meeting “Impariamo facendo” che a lo scopo di presentare alla Comunità gli esiti di una serie di progetti POR Calabria già conclusi o in fase d’arrivo.
Si tratta di uno stage linguistico C1 a Berlino, di due stage C5 di alternanza scuola-lavoro a Foggia e a Napoli di tre laboratori: informatico, linguistico e chimico.
Il POR Calabria, nell’ambito del Piano Operativo Nazionale, grazie ai Fondi Strutturali Europei ed in particolare all’attuazione del ”Piano D’Azione Coesione per il miglioramento di servizi pubblici collettivi al Sud” offre alla scuola l’opportunità di migliorare le competenze degli studenti contrastando
il disaggio giovanile e la dispersione scolastica.
L’Istituto Superiore di Tropea e riuscita a cogliere l’occasione ed ha puntato, attraverso i progetti finanziati, a sviluppare nei ragazzi la conoscenza delle lingue straniere, nello specifico la lingua Tedesca, ed il senso di iniziativa e di imprenditorialità.
Nel corso dell’incontro a cui parteciperanno, oltre ai protagonisti dei percorsi formativi che sono gli Studenti, genitore e docenti nonché i principali rappresentanti delle agenzie formative degli enti locali e delle varie istituzione del territorio, verrà lanciato l’invito a costruire insieme un’educativa territoriale.
Ovvero un progetto educativo condiviso dall’intera comunità. “E’ questa la carta da giocare per vincere la battaglia contro la dispersione scolastica che ancor oggi rimane troppo elevata e, comunque più alta in Italia rispetto alla media europea.
Solo attraverso un raccordo stretto e funzionale tra scuola e territorio si potrà dare vita ad un Piano dell’offerta formativa territoriale che potrà consentire di porre la premessa per il benessere dell’intera comunità contrastando le devianze ed ogni forma di illegalità “(dichiarazione della dirigente scolastica).
Il meeting si concluderà con un saggio degli allievi Servizi Enogastronomici che offrirà l’occasione per lo scambio degli auguri natalizi.
All’incontro interverranno anche tutte le figure di supporto ai progetti dai Tutor alle Risorse Umane allo staff della direzione amministrativa e della dirigenza.

Il Dirigente Scolastico
Beatrice Lento

Condividi l'articolo