Il programma degli eventi estivi tropeani

Le iniziative culturali e gli eventi patrocinati dal Comune di Tropea.

Il cartellone racchiude l’intera offerta musicale, artistica, culturale e turistica.

Tropea: panorama - foto Libertino
Tropea: panorama – foto Libertino

La cittadina tirrenica presenta finalmente il programma degli eventi estivi. Nonostante siano state tante le iniziative culturali e gli eventi patrocinati dal Comune di Tropea sino ad oggi, mancava infatti un vero e proprio cartellone che racchiudesse l’intera offerta musicale, artistica, culturale e turistica da presentare ai cittadini e ai turisti. Una novità del programma di quest’anno, rispetto agli anni passati, è che le iniziative andranno avanti sino a fine settembre, nell’ottica di incentivare il processo di destagionalizzazione del turismo. A presentare gli eventi dell’estate 2012 sono stati l’assessore al Turismo Massimo L’Andolina e quello alla Cultura Lucio Ruffa. Oltre a quelle già avvenute, la prossima iniziativa in programma è quella di sabato in largo Galluppi, con l’aperitivo letterario “Aspettando il Premio Tropea”. Domenica ci sarà il secondo dei tantissimi eventi della stagione concertistica “Armonie della Magna Grecia”, iniziati ieri presso il giardino della curia diocesana, a cura dell’associazione “Amici del Conservatorio” del maestro Emilio Aversano. Sempre domenica si terrà la 28. edizione della “Sagra della cipolla rossa di Tropea e del Pesce Azzurro”, in largo Galluppi, a cura della Pro Loco di Tropea, che secondo l’assessore alla Cultura «non è certo espressione di una tradizione paesana ma piuttosto l’esaltazione di un prodotto che contribuisce a far conoscere il nome di Tropea nel mondo».
Dal 30 luglio al 4 agosto, si terrà la “Settimana internazionale di Musica da camera”, sempre nell’ambito della 15. stagione concertistica “Armonia della Magna Grecia”. Il
31 luglio, all’interno della già avviata iniziativa “Tropea incontra”, avverrà la presentazione del libro dedicato a “Giuseppe Volpi di Misurata” a cura di Maurizio Cabona. Musica in strada il primo agosto grazie all’associazione “Tropea Blues”, che organizza così una serata estiva in attesa dell’omonimo festival. Dal 6 al 20 agosto si terrà invece una mostra di pittura denominata “Mobile Card” presso i locali dell’antico Sedile. Il 10 ci sarà una serata di musica lirica dal titolo “Aree tra le stelle”, con la partecipazione di diversi interpreti, mentre il 13 l’onorevole Pino Galati presenterà il suo libro “Le ali del web”.
A ferragosto si terrà uno spettacolo di musica etnica dal titolo “La notte delle tarantelle”, «con balli – ha spiegato L’Andolina – che andranno avanti fino al mattino con i gruppi musicali Totarella, Marasà e i Zampognari di Cardeto». L’auspicio dell’assessore è che i commercianti partecipino all’iniziativa trasformando l’evento in una notte bianca. Il 16 si terrà lo spettacolo teatrale sul dramma dei desaparesidos dal titolo “Il rumore del Tango”, con Rossana Colace al porto di Tropea. Pausa fino al 27, quando si terrà la passeggiata musicale per le vie ed i cortili del centro e avrà contemporaneamente inizio “ConsultArte”, che durerà fino al primo di settembre. Ci sarà poi il tango in piazza il 2 settembre, con 8 tangheri argentini, e un concerto di musica argentina con bandoneon e fisarmoniche. Il giorno dopo si terrà il concerto del gruppo “Anni ’60”, mentre il 4 quello dei “Fint Floyd”. Dal 6 al 7 si terrà la “Rassegna del cinema tropeano”, a cura dell’associazione Cine Film Calabria di Tropea di Enzo Carone, oltre al concerto per pianoforte a quattro mani del 7 nel giardino della curia. Dopo l’assaggio agostano, dal 10 al 15 settembre si terrà l’atteso “Tropea Blues Festival”, mentre dal 13 al 28 avrà luogo la rassegna di arte, cultura, poesia, cinema d’autore denominata “Watt Film Tropea” con mostre, presentazioni di libri e proiezioni di film al porto di Tropea. Dal 25 al 30, infine, si dovrebbe tenere il festival “Tropea leggere e scrivere”, a cura di: Sistema bibliotecario vibonese, Accademia degli affaticati di Tropea, comuni di Tropea, Vibo, Serra, Soriano e Provincia di Vibo. Quest’ultimo evento, nel caso di approvazione di un importante progetto portato avanti da questi enti, potrebbe confluire nel “Premio Letterario Tropea”, al quale consentirebbe di proiettarsi definitivamente in una dimensione di primo piano sul panorama nazionale. Oltre a questi appuntamenti vi sono poi una serie di eventi rientranti in una serie di iniziative cinematografiche, artistiche e letterarie.
Seppur ricco e variegato, il programma ha ricevuto le critiche di Sandro D’Agostino, già delegato alla Cultura durante l’amministrazione Repice, secondo il quale esso «si pone in continuità con il progetto dell’amministrazione Vallone di ridimensionare Tropea entro i confini di se stessa». D’Agostino ha criticato il fatto che il programma sia giunto a fine luglio e ha accusato l’amministrazione di aver fatto un evidente passo indietro rispetto alla scorsa stagione. Alle legittime perplessità di D’Agostino, che ricorda gli eventi a livello nazionale che hanno fatto tappa in città nel 2011, si contrappone però una constatazione di L’Andolina, che in conferenza stampa aveva affermato: «è davvero difficile fare di più con soli 30mila euro, per i quali tra l’altro ringraziamo l’assessore al Bilancio, comunque è per ovviare a questi problemi che andremo avanti con l’introduzione della tassa di soggiorno, grazie alla quale avremo risorse da destinare al settore turistico e al centro storico».

Condividi l'articolo
Francesco Barritta
Francesco Barritta
Docente di lettere nella scuola secondaria, collaboratore storico della testata Tropeaedintorni.it, è giornalista iscritto all'albo professionale dell'Ordine dei giornalisti della Calabria, elenco pubblicisti.