Importante e imponente manifestazione sportiva a Mileto

II edizione della gara podistica internazionale “La Normanna”

Manifestazione sportiva che ha visto centinaia di atleti amatoriali e professionisti dell’Italia e atleti dall’estero

Uno “sportivo” fa bene alla società, costruisce il bene comune a partire dai valori della gratuità, del cameratismo, della bellezza.
Questa affermazione di Papa Francesco all’udienza con le nazionali di calcio di Italia e Argentina esprime bene il clima che si è respirato a Mileto in occasione della seconda edizione della gara podistica internazionale “La Normanna”.

Mileto: gara podistica internazionale “La Normanna” - foto Sicari
Mileto: gara podistica internazionale “La Normanna” – foto Sicari

Mileto: gara podistica internazionale “La Normanna” - foto Sicari
Mileto: gara podistica internazionale “La Normanna” – foto Sicari
Mileto: gara podistica internazionale “La Normanna” - foto Sicari
Mileto: gara podistica internazionale “La Normanna” – foto Sicari

Si è trattato di una importante e imponente manifestazione sportiva che ha visto raggiungere la cittadina miletese, sede della Diocesi di Mileto- Nicotera- Tropea centinaia di atleti amatoriali e professionisti da tutte le parti della regione, dell’Italia e atleti anche dall’estero.
Uno degli atleti partecipanti Francesco Arone, definito l’uomo più veloce al mondo di una 100 km corsa a piedi nudi, così ha dichiarato nei giorni precedenti la gara: “Non è mai successo che per una gara di 10 km mi sposti di oltre un migliaio di km: ma sono cosi attratto da questa gara di livello internazionale e per il calore che la stessa gente del posto offre che torno senza pensarci; sto parlando della Normanna di Mileto in provincia di Vibo Valentia”.
Grazie all’impegno e alla passione di Salvatore Auddino e dei suoi collaboratori della A.S.D. Mileto marathon, per il secondo anno consecutivo la città di Mileto e l’intero territorio provinciale hanno potuto assistere a questo meraviglioso evento sportivo.
Una giornata che anche se non è stata baciata dal sole agostano, è stata comunque portatrice di quei valori solari che sono la pace, la solidarietà, la festa, il bene comune. Valori che solo una disciplina sportiva come l’atletica può veicolare e di cui questo territorio ha tanto bisogno.
Gli omicidi che hanno bagnato col sangue le strade di Mileto negli ultimi mesi sembrano essere l’unico biglietto da visita per coloro che non conoscono la nostra gente e le nostre città.
Ma la Calabria e Mileto non è solo cronaca nera. Certo esiste il male e le strutture di peccato, ma esiste anche il bene e la voglia di riscatto per questo territorio.
Gli atleti della gara podistica “La normanna” sono la risposta e il messaggio più bello e la vittoria più forte per questa porzione di Calabria.

Su 350 partecipanti impegnati nella competizione trionfa il keniota William Kibor campione del mondo della mezza maratona 2010.
Nella categoria donne ha vinto Zeddy Jerop Limo.
Tra i partecipanti il campione del mondo della cento chilometri Giorgio Calcaterra, classificatosi al tredicesimo posto

Condividi l'articolo
Francesco Sicari
Francesco Sicari
Sacerdote della diocesi di Mileto – Nicotera – Tropea, collaboratore storico della testata Tropeaedintorni