In allarme i rivenditori per il multipiano

Malumori dei commercianti del mercato di località Contura

Vista la complessità dei problemi la vicenda non può dirsi ancora conclusa

Il Consigliere comunale con delega al Commercio ed alle Attività Produttive Carmine Sicari - foto Libertino
Il Consigliere comunale con delega al Commercio ed alle Attività Produttive Carmine Sicari - foto Libertino

Sul parcheggio multipiano che dovrà sorgere in località Contura arriva la levata di scudi anche dei commercianti del mercato coperto. Dopo le accese critiche del consigliere provinciale Nino Macrì, secondo il quale un simile progetto stravolgerebbe quanto previsto dal Piano regolatore, sono ora i commercianti ad opporsi ad una simile opera, poiché non intendono lasciare l’area per fare spazio al nuovo progetto, se prima non verrà messa sul tavolo un’alternativa altrettanto conveniente.
Per rispondere alle loro preoccupazioni, il sindaco di Tropea Adolfo Repice ha voluto incontrarli mercoledì scorso per discutere assieme, seppur tra toni accesi, la questione e per tentare di chiarire le rispettive posizioni.
A mettere in allarme i commercianti erano state le dichiarazioni del sindaco, che aveva presentato il progetto che dovrà sorgere al posto del mercato coperto come «un lavoro per otto milioni di euro per la realizzazione di un parcheggio interrato in quattro piani più un’area commerciale per 2100 metri quadri, che sarà realizzato a breve, con inizio dei lavori previsto per gennaio». L’opera consentirebbe di superare l’attuale limite di 135 posti auto del parcheggio e, nei rimanenti piani, di creare dei box auto per i privati e di realizzare un’area commerciale. L’idea esposta dal sindaco, anche con l’ausilio di una bozza illustrata, aveva provocato un crescente malumore tra i commercianti del parcheggio di località Contura. Molti sono infatti coloro che hanno un contratto per svolgere la propria attività nei box che sorgono in questa zona. Si parla di circa 12 commercianti per i box, altri 5 con una concessione per lavorare all’aperto, 17 per il mercato settimanale, oltre ai contadini che vendono i prodotti proprio durante la mattina di sabato. Sono numeri importanti, confermati dal consigliere comunale con delega al Commercio ed alle Attività Produttive Carmine Sicari. «Quello che abbiamo cercato di far capire – ha affermato Sicari – è che non vogliamo svendere la città ai privati, ma stiamo lavorando per realizzare a Tropea qualcosa che rimanga».
L’opera, per come descritta da Repice, richiederà un investimento per«otto milioni di euro di lavori fatti dai privati, ed il comune non ci metterà una lira: sopra è prevista una parte come giardino pensile, nell’altra parte, quella più consistente, verrà realizzato verde pubblico, così i nostri ragazzi non dovranno più andare a Parghelia per giocare».

I box in largo Contura
I box in largo Contura

Ciò che ha preoccupato maggiormente i commercianti, però, sono stati i tempi brevi entro cui l’amministrazione ha detto di voler raggiungere quest’obiettivo.
«Presto torneremo in consiglio comunale – aveva infatti spiegato il sindaco – e approveremo questa idea progettuale, poi l’impresa farà il progetto definitivo e partiremo con i lavori». Ma a stemperare gli animi sono giunte le rassicurazioni di Sicari, il quale ha spiegato che, anche se il progetto dovesse partire a gennaio, la ditta inizierebbe a lavorare dal prossimo giugno. L’inizio dei lavori, comunque, implicherebbe la distruzione dei box e dell’area del mercato coperto, che dovrà essere temporaneamente trasferito in un’altra area.
I commercianti hanno chiesto allora di avere un luogo che offra le stesse condizioni di quelle attuali. Proprio per questo una prima proposta degli amministratori di trasferire il mercato nel piccolo parcheggio dietro il distributore Esso è stato categoricamente rifiutato, poiché il luogo è periferico e privo di strutture adeguate. Una seconda proposta avanzata dall’amministrazione, anch’essa poco gradita dai commercianti, ma sulla quale si è aperto un margine di dialogo, è quella di ristrutturare la biblioteca comunale, originariamente costruita proprio per essere destinata a mercato coperto, e di spostare il mercato alimentare del sabato nella zona circostante e nel viale prospiciente per tutto il tempo necessario alla realizzazione del parcheggio multipiano.
I commercianti attendono maggiori dettagli, convinti a non cedere il passo, perciò la vicenda non può dirsi ancora conclusa.

Condividi l'articolo
Francesco Barritta
Francesco Barritta
Docente di lettere nella scuola secondaria, collaboratore storico della testata Tropeaedintorni.it, è giornalista iscritto all'albo professionale dell'Ordine dei giornalisti della Calabria, elenco pubblicisti.