In omaggio a Raf Vallone

Raf Vallone- foto Libertino

Questo assessorato, nell’ambito delle manifestazioni estive, vuole ricordare l’uomo di cultura e l’attore Raf Vallone con un omaggio alla sua bravura ed alla sua professionalità. La sera del 17 agosto prossimo alle ore 21.30, infatti, in piazza Ruffa, in collaborazione con l’associazione culturale Nish Spazi aperti di Pizzo Calabro, di cui è presidente Ivano Tuselli, sarà proiettato il film “Carne inquieta” di Silvestro Prestifilippo del 1952, che vede la partecipazione di Raf Vallone nel ruolo di Peppe un contadino calabrese che si innamora e fugge con la ricca Femia. Il film, girato in Calabria, è tratto dal romanzo “La carne inquieta” di Leonida Rèpaci (1898-1985).
Raf Vallone nato a Tropea nel 1916 e morto a Roma nel 2002 che ha scegliere la sua città quale ultima dimora, è stato attore, giocatore nel Torino calcio, giornalista, partigiano e anche interprete teatrale e di fotoromanzi. Si trasferì a Torino con la sua famiglia e si laureò in lettere e giurisprudenza; divenne redattore capo de L’Unità e critico cinematografico per La Stampa.

Ha partecipato a circa cento film , alcuni dei quali veri capolavori e pietre miliari nella storia del cinema: Riso amaro, film del 1949 di Giuseppe De Santis, Non c’è pace tra gli ulivi, dello stesso regista, del 1950, Il cammino della speranza di Pietro Germi, Camicie rosse, La ciociara, regia di Vittorio De Sica del 1960, Il cardinale (The Cardinal), regia di Otto Preminger (1963), il Padrino parte III, Il magnate del 1978 con Anthony Quinn; per la Tv lo sceneggiato Rai Il mulino del Po regia di Sandro Bolchi del 1963 ed altri film. In teatro recitò in numerose opere, nel 1958 a Parigi, nel dramma di Arthur Miller Uno sguardo dal ponte, poi portato anche in Italia nel 1967; è stato uno dei maggiori interpreti del neorealismo italiano.
“In merito all’iniziativa vorrei ringraziare la Cineteca regionale calabrese che ha scelto la nostra cittadina quale sede della proiezione ed ha inteso intraprendere una proficua collaborazione con questo assessorato”. Alla manifestazione sarà presente Saverio Vallone, figlio dell’indimenticato Raf Vallone.

L’Assessore alla cultura del Comune di Parghelia

Condividi l'articolo