In onore del patrono dei pescatori e della Calabria

400 i zambronesi che hanno partecipato al rito della lampada votiva dedicata a San Francesco.

Protagonisti, il presidente del consiglio della Regione Calabria e i sindaci provenienti da tre provincie diverse.

Zamrbone, il Sindaco Landro versa olio
Zamrbone, il Sindaco Landro versa l'olio

Ben 400 zambronesi hanno partecipato al rito della lampada votiva dedicata a San Francesco, svoltosi mercoledì a Paola nel santuario dedicato al patrono dei pescatori e della Calabria. L’iniziativa, che si tiene ogni anno sin dal 1946, vede come protagonisti il presidente del consiglio della Regione Calabria e i sindaci provenienti da tre provincie diverse. Tre i comuni coinvolti nell’edizione di quest’anno, che hanno avuto l’onore di offrire l’olio votivo per l’iniziativa: Aiello Calabro (Cs), San Pietro di Caridà (RC) e Zambrone (VV). Questi centri calabresi sono stati coinvolti, già nei mesi passati, in alcuni significativi momenti di evangelizzazione. A Zambrone, il 5 febbraio scorso, era giunto il mantello del Santo di Paola, una sacra reliquia che è rimasta in paese durante la missione popolare curata dai padri minimi, che ha coinvolto il centro capoluogo e le frazioni con varie iniziative. A seguito di questa missione, ad occupare i del coordinamento per la raccolta dell’olio votivo da portare a Paola sono stati i tre sacerdoti delle parrocchie locali: padre Luigi Scordamaglia per la parrocchia San Carlo Borromeo di Zambrone, don Pasquale Sposaro per quella di Santa Marina Vergine di San Giovanni, Nicola Berardi per quella di San Nicola di Daffinacello e per quella di San Nicodemo di Daffinà. Grazie al loro impegno sono stati raccolti dai fedeli zambronesi quasi 700 litri di olio d’oliva, che sono stati consegnati ai padri minimi qualche giorno fa da una delegazione organizzata dal sindaco Pasquale Landro. Quella di quest’anno è stata un’edizione particolarmente importante, visto che, come ha ricordato nella sua omelia lo stesso padre generale dei Minimi Francesco Marinelli, ricore il cinquantesimo anniversario dal Breve Apostolico “Lumen Calabriae” del 2 giugno 1962, con il quale papa Giovanni XXIII ha proclamato San Francesco di Paola patrono della Calabria.

Zamrbone, sindaci e presidente a Paola
Zamrbone, Sindaci e presidente a Paola

I tre sindaci presenti hanno versato l’olio nella lampada, che è stata poi accesa da Giuseppe Scopelliti, durante la Santa Messa di mercoledì, che per la prima volta è stata celebrata da un vescovo, cioè da mons. Luigi Renzo (nella foto di Caracciolo). I sindaci che hanno donato l’olio hanno ricevuto un quadro raffigurante l’immagine di San Francesco e una pianta d’ulivo dai padri minimi. L’anno prossimo toccherà alla cittadina di Zaccanopoli donare l’olio votivo per la provincia di Vibo Valentia.

Condividi l'articolo
Francesco Barritta
Francesco Barritta

Docente di lettere nella scuola secondaria, collaboratore storico della testata Tropeaedintorni.it, è giornalista iscritto all’albo professionale dell’Ordine dei giornalisti della Calabria, elenco pubblicisti.