INRI, una canzone-brivido

Rubrica quotidiana a cura di P. Salvatore Brugnano

Storie belle… per vivere meglio

INRI, una canzone-brivido.

I.N.R.I (Iesus Nazarenus Rex Ideorum > Io. Non. Ritorno. Indietro) – Debora Vezzani, la cantante dileggiata e offesa per le sue canzoni su Dio, ha scritto un’autentica dichiarazione d’amore: “Ad un amore gigante così, io resto appesa e non scendo”. Questa canzone nasce dopo un periodo in cui l’artista veniva spesso presa di mira, insultata e calunniata, soprattutto da alcune persone nell’ambiente discografico. Addirittura le facevano leggere i loro commenti, le loro derisioni, con l’intenzione di farle del male. – Prendiamoci una pausa per restare un po’ a scuola dell’Amore.

I.N.R.I – Confida Debora Vezzani: Su queste iniziali ho scritto: ‘Io non ritorno indietro’.
Questa canzone è la mia dichiarazione di amore a Gesù, esprime il mio desiderio di abbracciare il suo stile, il suo messaggio.
Io non ritorno indietro è la sua frase, è stato il suo modo di vivere. Gesù sapeva che l’avrebbero ammazzato, ma non è tornato indietro. Sapeva che l’avrebbero tradito, ma non è tornato indietro. Conosceva tutti i mali, di tutti gli uomini, di tutti tempi, ma non è tornato indietro. Conosceva tutte le offese che gli avrebbero fatto , ma non è tornato indietro.
È andato fino in fondo, fino alla croce, ci è andato davvero con tutte e due le mani, e tutti e due i piedi, e non uno su e uno giù ..si è fatto squarciare il cuore e non è tornato indietro da un amore cosi grande.
Nella canzone dico: ‘da un amore gigante così, io non posso tornare indietro’.
Dopo aver incontrato l’amore di Dio e avere visto come ci ama, quanto ci ama, a che livello ci ama, non è possibile tornare indietro.
♦ Non si può tornare indietro nelle scelte, nella fede, anche se ci sono momenti di aridità, non è più possibile fare a meno di lui, non è possibile far finta che non esista.
Ad un amore gigante così, io resto appesa e non scendo’.
Come Gesù non è sceso dalla croce, neanche io scendo da questo amore , non voglio scendere da questa scelta di vivere con lui, servendolo e amandolo.
(fonte: estratto da un articolo di Costanza D’Ardia)

La canzone
I. N. R. I. (Io Non Ritorno Indietro)
di Debora Vezzani

Ha senso solo così
Perdonando proprio tutto
Ha senso solo così
Amando fino in fondo
Ha senso solo così
Anche quando hai tutti contro
Ha senso solo così
E ora io lo difendo.

Io Non Ritorno Indietro
Io Non Ritorno Indietro
Da un Amore gigante così
Io non posso tornare indietro
Io Non Ritorno Indietro
Io no che Non Ritorno Indietro
Da un Amore gigante così
Io resto appesa e non scendo
Io non scendo.

Ha senso solo così
Rischiando proprio tutto
Ha senso solo così
Continuando fino in fondo
Ha senso solo così
Soprattutto quando hai il buio addosso
Ha senso solo così
E ora io lo difendo.

Io Non Ritorno Indietro
Io Non Ritorno Indietro
Da un Amore gigante così
Io non posso tornare indietro
Io Non Ritorno Indietro

Io no che Non Ritorno Indietro
Da un Amore gigante così
Io resto appesa e non scendo
Io non scendo
È questa la natura del vero Amore
l’operare da Dio
la fermezza e il non ritirarsi mai
È questa la natura del vero Amore
l’operare da Dio
la fermezza e il non ritirarsi mai
A costo di qualunque Sacrificio
Io Non Ritorno Indietro.

Dopo aver incontrato l’amore di Dio e avere visto come ci ama, quanto ci ama, a che livello ci ama, non è possibile tornare indietro. Non si può tornare indietro nelle scelte, nella fede, anche se ci sono momenti di aridità, non è più possibile fare a meno di lui, non è possibile far finta che non esista. – ‘Ad un amore gigante così, io resto appesa e non scendo’.

Condividi l'articolo