Invasione di turisti per la liberazione

Migliaia di turisti hanno invaso Tropea per il giorno della liberazione. I più organizzati erano giunti nella capitale delle vacanze già da sabato scorso e, approfittando del bel tempo e del ponte di giorno 24, sono riusciti a portare a casa, oltre al ricordo di una bella vacanza, anche una invidiabile tintarella. Sembra davvero strano vedere così tanta gente sulle spiagge di Tropea, eppure, grazie alle temperature record, che hanno portato gli indicatori dei termometri ben oltre le medie stagionali, molti preferiscono le bianche spiagge alle vie del centro, rimandando il giro tra gli alti palazzi nobiliari, le chiese ed i musei alle ore più fresche del pomeriggio. Non pochi sono stati coloro i quali hanno optato poi per un’escursione giornaliera alle isole Eolie, prendendo un charter dal porticciolo turistico di Tropea, o quelli che invece si sono inoltrati sull’altopiano del Monte Poro per degustare i sapori tipici dei prodotti locali, magari passeggiando all’aria aperta. Gran da fare dunque per l’ufficio di “Informazione e Accoglienza Turistica” presente presso la Pro loco, che già si prepara alle prossime ondate di vacanzieri.
L’altro anticipo d’estate è infatti fissato per il prossimo week end. Tempo permettendo e considerata inoltre la clemenza del calendario, grazie al ponte di lunedì prossimo per l’1 maggio, già da questo sabato i turisti avranno altri quattro giorni per prendere d’assalto le coste della cittadina tirrenica e per ammirare le bellezze naturali dell’entroterra.

Condividi l'articolo
Francesco Barritta
Francesco Barritta

Docente di lettere nella scuola secondaria, collaboratore storico della testata Tropeaedintorni.it, è giornalista iscritto all’albo professionale dell’Ordine dei giornalisti della Calabria, elenco pubblicisti.