Io, te e Rio: la movida della fede

Anche a Tropea soffierà il vento della GMG

Incontro di preghiera, musica e riflessione per tutti i giovani della Diocesi

LaMovidaDellaFedeIo, te e Rio: la movida della fede. Così si intitola l’incontro promosso a Tropea per domenica 28 luglio, dall’Ufficio diocesano per la pastorale delle vocazioni, guidato dal Rettore del Seminario di Mileto don Francesco Sicari in collaborazione con i parroci della cittadina tirrenica.
Il vento della GMG soffierà così anche nella nostra città nel cuore della stagione estiva.
Come sta avvenendo in questi giorni a Rio de Janeiro, dove milioni di giovani si incontreranno con Papa Francesco per esprimere la bellezza di essere cristiani e la gioia di trasmettere la fede ai propri coetanei, anche a Tropea si daranno appuntamento i giovani della diocesi per vivere insieme un momento di festa, di riflessione e di preghiera sul tema della GMG: “sete di speranza, sete di Dio; andate e fate discepoli tutti i popoli”.
Il programma della manifestazione vedrà alle ore 21 il raduno dei partecipanti nella piazzetta della Villetta del cannone e un momento di festa e di animazione con canti e bans curato dagli scout della città; seguirà un corteo processionale dietro ad una grande croce che attraverserà alcune strade di Tropea per arrivare nella Chiesa del S. Rosario dove si svolgerà una veglia di preghiera, animata dai giovani dell’Azione cattolica parrocchiale e durante la quale i sacerdoti presenti ascolteranno le confessioni dei ragazzi.
La veglia si concluderà con il rito del lucernario: dal cero pasquale, simbolo di Cristo Risorto, verranno accese e consegnate ai giovani presenti delle luci, per indicare il dono della luce della fede che mai si deve spegnere e che deve crescere per illuminare il presente fino a diventare, come afferma Papa Francesco, “una stella che mostra gli orizzonti del nostro cammino, in un tempo in cui l’uomo è particolarmente bisognoso di luce”.

Condividi l'articolo
Francesco Sicari
Francesco Sicari

Sacerdote della diocesi di Mileto – Nicotera – Tropea, collaboratore storico della testata Tropeaedintorni