L’Aquila che raggiunse il Sole

Domani 7 settembre, alle ore 22, presso il teatro del porto di Tropea

Oratorio sacro composto e diretto dal maestro Vincenzo Laganà

L'imponente Orchestra Don Mottola di Tropea con le Corali partecipant - foto libertino
L'imponente Orchestra Don Mottola di Tropea con le Corali partecipanti - foto libertino

Nella serata del 7 settembre, alle ore 22, presso il teatro del porto di Tropea, ci sarà la tanto attesa replica dell’Oratorio sacro “Francesco servo di Dio – L’Aquila che raggiunse il Sole” composto e diretto dal maestro Vincenzo Laganà. Dopo lo straordinario successo ottenuto il 29 giugno scorso in occasione della giornata in cui Tropea ricorda il Venerabile don Francesco Mottola, l’opera allestita da Laganà verrà riproposta in tutta la sua bellezza per deliziare quanto vorranno riascoltarla e per quanti in quella occasione non hanno potuto assistervi. Il maestro Laganà inoltre ha annunciato che durante il prossimo autunno e l’anno 2012, l’opera sarà proposta in diverse città calabresi, così come è stato auspicato da Sua Eccellenza Mons. Luigi Renzo Vescovo della diocesi di Mileto-Nicotera-Tropea e dall’Istituto Secolare delle Oblate del Sacro Cuore di Tropea; “Il fine è quello di far conoscere meglio la figura del Venerabile Don Francesco Mottola, per mezzo di un linguaggio, quello della musica, che più di altri riesce a toccare i cuori e ad esprimere in profondità i grandi valori della spiritualità del sacerdote di Tropea” conclude il Maestro in una sua nota stampa. Ricordiamo che questo Oratorio è realizzato da ben 40 elementi d’orchestra, un coro polifonico di 60 componenti a 4 voci miste, 5 voci soliste (2 tenori, 2 soprani ed un basso), ed una voce recitante, si articola in 12 “quadri” narrativi a partire dalla rievocazione degli arbori della vocazione sacerdotale di don Mottola e può contare su Maestri preparatori Mario Muscia, Franco Arena e Olimpia Lombardo, coro costituito dall’insieme di alcune affermate polifoniche che operano nel vibonese. Infatti, oltre al “Don Giosuè Macrì” di Tropea prenderanno parte la “Nuova Corale Polifonica” della provincia di Vibo Valentia, “San Sebastiano” di Pernocari”, “La Sacra Famiglia” di Vibo Valentia, “San Francesco d’Assisi” di Presinaci e “Gaudete” di Triparni. Presto verrà aperta la causa diocesana di beatificazione del servo di Dio don Francesco Mottola, con la nomina di un postulatore, uomo Santo e benefattore, degno di essere conosciuto da tutti anche grazie a quest’opera musicale.

Condividi l'articolo
Caterina Sorbilli
Caterina Sorbilli
Docente nelle scuole del I ciclo, collaboratrice storica di Tropeaedintorni.it, è giornalista pubblicista iscritta all'albo professionale dell'Ordine dei giornalisti della Calabria nell'elenco pubblicisti.