La campagna iscrizioni dell’Is Tropea

L’istituto si articola in due licei e un professionale, suddiviso in due settori

Il Dirigente Scolastico Beatrice Lento - foto Libertino
Il Dirigente Scolastico
Beatrice Lento – foto Libertino
“Insieme verso l’eccellenza ! “ è lo slogan con cui l’Istituto Superiore tropeano sta conducendo la campagna d’iscrizione al prossimo anno scolastico che prevede, nella prossima domenica, l’accoglienza delle famiglie nei vari Indirizzi di Studio. L’Open Day ha l’obiettivo di avviare la continuità scuola famiglia , essenziale per l’orientamento autentico dei giovani.
L’Istituto, com’è noto, si articola in due Licei e in un Professionale, a sua volta specializzato in due diversi settori.”Liceo Calssico “ P. Galluppi”, Liceo Scientico “ Pietro e Paolo Vianeo” , Professionale per i Servizi Commerciali e Professionale per i Servizi Enogastronomici e dell’Ospitalità Alberghiera : costituiscono il nostro poker d’assi. Siamo certi di poterci qualificare come una buona scuola che garantisce professionalità e apertura alle esigenze attuali. Per noi è prioritario il valore dell’alunno-persona e tutti i nostri sforzi mirano a promuovere gli studenti guidandoli verso sani progetti di vita.” (dichiarazione della dirigente)
Tutti gli Indirizzi dell’Istituto, ognuno con la propria connotazione culturale, offrono attività variegate quali: alternanza scuola – lavoro, progetti Pon – Por, con stage formativi in Italia e all’estero, progetti di cooperazione transnazionale, partecipazione a gare e concorsi, Giochi Sportivi Studenteschi e servizi come lo sportello d’ascolto psicologico, lo sportello didattico, le biblioteche di Indirizzo e laboratori multiformi di altissimo livello tecnologico. Il Professionale, inoltre, grazie alla sintonia con la Regione Calabria , consente già dalla fine del terzo anno il conseguimento di qualifiche strettamente rispondenti ai bisogni turistici del territorio.
Informazioni più dettagliate potranno essere acquisite sul sito della scuola.

La Dirigente
Beatrice Lento

Condividi l'articolo