La carità porta sempre frutti

Rubrica quotidiana a cura di P. Salvatore Brugnano

Storie belle… per vivere meglio

La carità porta sempre frutti.

Nel romanzo storico “I miserabili” di Victor Hugo, pubblicato nel 1862 e considerato uno dei più eccelsi romanzi del XIX secolo europeo, colpisce la conversione dell’ex galeotto Jean Valjean originata da un atto di carità del vescovo Myriel, che lo perdonava di avergli rubato due candelabri nonostante gli avesse fatto del bene.
– Questo gesto con susseguente conversione lo hanno sperimentato tante persone, che poi lo hanno potuto raccontare. La piccola storia di oggi parla di un un piccolo seminario del Paraguay derubato da una banda di ragazzi. Perdonati, essi diventano amici dei sacerdoti e uno addirittura diventa sacerdote. E’ ben vero: la carità non ha limiti e non avrà mai fine!

Il seminario derubato
♦ C’era una volta un piccolo seminario, situato in un quartiere piuttosto povero e violento alla periferia di una città del Paraguay.
♦ Una notte un gruppo di ragazzi di strada sfondò la finestra della dispensa per rubare pacchi di cibo.
Ma successe che un seminarista li vide. Chiamò i suoi confratelli e riuscironoa bloccare i ladruncoli. Li condussero alla stanza del rettore.
Questi, vedendo quei ragazzi troppo magri, si impietosì e disse: “Figlioli, non dovete fare così. Voi potete entrare per la porta principale della nostra casa e ottenere quello che volete. Vi invito a venire a cena con noi tutti i giorni”.
I ragazzi accettarono l’invito e iniziarono a frequentare il seminario durante i pasti.
♥ Qualche tempo dopo, il rettore preparò per loro una casetta in cui potessero vivere. In questa casetta c’erano cibo e preghiera.
Si chiamava “Casa di San Disma“, in onore del buon ladrone che fu crocifisso insieme a Gesù.
Oggi, uno di quei ladruncoli è sacerdote.

♦ “Forse che io ho piacere della morte del malvagio – dice il Signore Dio – o non piuttosto che desista dalla sua condotta e viva? “(Ez 18, 23).
♦ La Santissima Trinità è un mistero che ci include in sé, facendoci diventare una sua immagine.
Maria Santissima è la persona più legata alla Santissima Trinità, poiché è la figlia di Dio Padre, la Madre di Dio Figlio e la Sposa di Dio Spirito Santo.
♦ Madre amabile, prega per noi.io cuore.

(Fonte: Historinhas do Padre Queiroz, redentorista brasiliano).

Un piccolo seminario del Paraguay viene derubato da una banda di ragazzi di strada. Perdonati, essi diventano amici dei sacerdoti e uno addirittura diventa sacerdote. E’ ben vero: la carità non ha limiti e non avrà mai fine! – Dice il Signore Dio per mezzo del profeta: “Forse che io ho piacere della morte del malvagio o non piuttosto che desista dalla sua condotta e viva? “(Ez 18, 23).

Condividi l'articolo