La Cattedrale di Mileto proclamata Basilica

L’importante riconoscimento a coronamento del Giubileo della Misericordia

Ha presieduto il sacro rito il Cardinale Robert Sarah, Prefetto della Congregazione per il culto divino e la disciplina dei sacramenti

La Cattedrale Di Mileto “Basilica Minore” - foto Libertino
La Cattedrale Di Mileto “Basilica Minore” – foto Libertino

E’ stata una giornata che sicuramente è già entrata negli annali della storia della Città di Mileto e soprattutto della Diocesi di Mileto – Nicotera – Tropea, quella che vissuta ieri domenica 18 settembre 2016.
Alla presenza del Card. Robert Sarah, prefetto della Congregazione per il culto divino e la disciplina dei sacramenti, la Chiesa Cattedrale di Mileto è stata proclamata “Basilica minore”. Il riconoscimento, il cui decreto porta la data del 7 aprile 2016, è stato possibile dopo aver ottenuto il Nulla Osta prima della Conferenza dei vescovi calabresi e poi anche dal presidente della Conferenza episcopale italiana, il card. Angelo Bagnasco”.
La solenne celebrazione si è svolta dinanzi a moltissimi fedeli, alle massime autorità civili e militari della Provincia di Vibo Valentia e al clero diocesano. Presente ed emozionato il Vescovo diocesano Luigi Renzo e il Vescovo emerito di Lamezia Terme Vincenzo Rimedio.
Come ha dichiarato Mons. Renzo, “il prestigioso riconoscimento da parte di Papa Francesco giunge a coronamento del Giubileo straordinario della Misericordia come auspicio che la cattedrale avverta sempre di più intimamente la propria unità e comunione con la Cattedra di Pietro a modello e ad edificazione dell’intera comunità diocesana”.
Il solenne rito è iniziato sul piazzale della Cattedrale con l’accoglienza del Sig. Cardinale, lo scoprimento e la benedizione dello scudo Basilicale mormoreo. E’ seguito l’attraversamento della Porta Santa e la solenne celebrazione eucaristica con tutti i sacerdoti presenti.

La Cattedrale Di Mileto proclamata “Basilica Minore”
La Cattedrale Di Mileto proclamata “Basilica Minore”

 

Nella sua omelia, l’alto prelato vaticano ha spiegato come “l’evento di oggi, sancisce il legame ancora più stretto della Cattedrale e della stessa diocesi con la Chiesa di Roma, anche per quanto riguarda la liturgia e l’arredo sacro e ha rimarcato che la sua elevazione a Basilica minore la investe di grande onore, ma anche di altrettante enormi responsabilità, visto lo speciale collegamento con il Papa. La sprona, indubbiamente, a fungere da esempio per le altre chiese locali”
Al termine della Celebrazione eucaristica, durata quasi 3 ore, il prefetto della Congregazione per il culto divino ha proceduto allo svelamento della lastra marmorea posta a destra della porta centrale a futura memoria dell’elevazione della chiesa Cattedrale a Basilica.
Prima di rientrare a Roma, l’illustre ospite si è intrattenuto a pranzo nel Seminario diocesano, accolto dal rettore don Francesco Sicari, in un clima di grande cordialità e fraternità.

Condividi l'articolo
Francesco Sicari
Francesco Sicari

Sacerdote della diocesi di Mileto – Nicotera – Tropea, collaboratore storico della testata Tropeaedintorni