La deputata calabrese del M5S Nesci, chiede spiegazioni a Caligiuri

Da nota stampa

“Perché Caligiuri non dice con chiarezza i motivi reali dello spostamento delle date e del cambiamento del programma”

L'Assessore alla Cultura della Regione Calabria Mario Caligiuri -foto Libertino
L’Assessore alla Cultura della Regione Calabria Mario Caligiuri -foto Libertino

«In relazione alle dichiarazioni di Gilberto Floriani – direttore del Sistema Bibliotecario Vibonese – rispetto alla mia uscita pubblica su una possibile politicizzazione del Tropea Festival, ho l’obbligo di ricordare che avevo chiesto spiegazioni pubbliche all’assessore alla Cultura della Regione Calabria».
Lo afferma la deputata del Movimento Cinque Stelle Dalila Nesci, che in una nota sul Tropea Festival aveva chiesto all’assessore alla Cultura della Regione Calabria di far rispettare nel programma la libertà degli organizzatori.
«Non sono stata io – continua la parlamentare calabrese – a predisporre, condividere e pubblicizzare il programma originario, poi cambiato all’improvviso. Perché Caligiuri non dice con chiarezza, senza passare per altri, quali sono i motivi reali dello spostamento delle date e del cambiamento del programma, presentato nel luglio scorso?».

Gilberto Floriani direttore del Sistema Bibliotecario del Vibonese - foto Libertino
Gilberto Floriani direttore del Sistema Bibliotecario del Vibonese – foto Libertino

«Per ultimo – conclude Nesci – non discuto affatto dello spessore degli invitati, il punto cruciale è proprio altro. Occorre evitare che in Calabria la politica controlli tutto. Troppo spesso, infatti, la politica non tollera la libertà e la verità, ideali che, invece, la cultura difende e promuove per definizione.
Da qui le ragioni del disperato bisogno, da parte di tanta politica, di mettere le mani sulla cultura».

Condividi l'articolo
Salvatore Libertino
Salvatore Libertino

Fotoreporter, editore e proprietario della testata Tropeaedintorni.it, è giornalista pubblicista iscritto all’albo professionale dell’Ordine dei giornalisti della Calabria nell’elenco pubblicisti.