La nuova canzone del maestro Vincenzo Laganà

Eseguita in prima esecuzione durante la messa di Domenica 9 Settembre.

Canzone dedicata alla Madonna di Romania dal titolo “O Mamma Nostra o Mamma Santa”.

La Madonna di Romania, Patrona della città e della diocesi Mileto-Nicotera-Tropea - foto Stroe
La Madonna di Romania, Patrona della città e della diocesi Mileto-Nicotera-Tropea – foto Stroe

È stata presentata, in occasione della festa patronale di Tropea del 9 Settembre, una nuova canzone scritta e musicata dal Maestro Vincenzo Laganà in onore della Madonna di Romania, Patrona della città e della diocesi Mileto-Nicotera-Tropea.
La canzone dal titolo “O Mamma Nostra o Mamma Santa” è stata eseguita dal coro “Don Giosuè Macrì” diretto dallo stesso maestro Laganà, con accompagnamento di un piccolo ensamble strumentale, e proposta al pubblico dei tropeani devoti alla Madonna di Romania durante la Santa Messa celebratasi nella Cattedrale di Tropea alla presenza del Vescovo Luigi Renzo.

Di seguito vi proponiamo il testo integrale della canzone:

O Mamma nostra, o Mamma Santa
Facci scura e Luci janca
Teni ‘mbrazza u Figghju Santu
E i Trupea Tu si u vantu (2 volte)

U terremotu mancu ‘ndi poti:
A Mamma salva i figghj devoti
‘Na curuna Tu porti ‘nta testa
E ogni annu ti fannu ‘na festa (2 volte)

Quattru Angiuli ti giranu ‘ntornu
Centu animi ti cantanu o jornu
‘nu paisi ti porta ‘nto cori
Tuttu u mundu t’affida i tesori (2 volte)

O Mamma nostra, o Mamma Santa
Facci scura e Luci janca
Teni ‘mbrazza u Figghju Santu
E i Trupea Tu si u vantu (2 volte)

Milli bumbi ponnu jettari
Ca l’Amuri ‘ndi scoppia ‘nto cori
‘na Rigina avimu a Trupea
Ogni beni cca vinni cu Tea (2 volte)

‘Na preghiera mo nui Ti facimu
In ginocchiu, cca, sutta a stu quatru:
U ‘ndi duni anzemi o sorrisu
Tanta paci e u Paradisu! (2 volte)

O Mamma nostra, o Mamma Santa
Facci scura e Luci janca
Teni ‘mbrazza u Figghju Santu
E i Trupea Tu si u vantu (2 volte)

Condividi l'articolo