La perla del Tirreno in festa in onore di sant’Antonio

Si è conclusa la due giorni dedicata a Sant’Antonio. La festa prettamente religiosa ha avuto inizio la mattina del 12 con la Santa Messa. Durante la serata i festeggiamenti sono proseguiti con l’esibizione del gruppo folkloristico locale, che per la gioia di tutti i turisti stranieri presenti ha animato la piazza al ritmo frenetico della tarantella. Durante il 13, giorno di Sant’Antonio, oltre alla celebrazione delle funzioni religiose, le vie di Tropea sono state rallegrate dai giganti Mata e Grifone al suono della “Caricatumbula”, mentre botti tonanti hanno annunciano in mattinata il giorno di festa. La giornata ha avuto il suo epilogo con la solenne processione della statua del Santo, che partita alle 21 dalla chiesa della Sanità (il Convento francescano) ha attraversato le vie del centro seguita da un lungo corteo di fedeli.

Condividi l'articolo
Francesco Barritta
Francesco Barritta

Docente di lettere nella scuola secondaria, collaboratore storico della testata Tropeaedintorni.it, è giornalista iscritto all’albo professionale dell’Ordine dei giornalisti della Calabria, elenco pubblicisti.