La Protezione Civile di Tropea impegnata in una simulazione di salvataggio

Nicola Nocera e Antonio Piserà i coordinatori della simulazione

La simulazione prevedeva il ribaltamento di un battello con la scomparsa di uno dei due occupanti sotto la superficie del mare e lo spiaggiamento di un’altra persona.


A sorpresa, il gruppo di Protezione Civile di Vibo Valentia, guidato da Nicola Nocera, e quello di Tropea, guidato da Antono Piserà, ieri mattina hanno simulato, nel tratto di mare antistante la spiaggia dell’Isola di Tropea, un salvataggio con l’impiego di un bagnino di superficie della AGUSTUS e di due sommozzatori della stessa AGUSTUS.
La simulazione prevedeva il ribaltamento di un battello, con la scomparsa di uno dei due occupanti sotto la superficie del mare e lo spiaggiamento di un’altra persona. Quello rimasto in superficie è stato riportato a terra, mentre quello scomparso in mare è stato recuperato dai due sommozzatori e riportato in spiaggia dove gli sono state praticate manovre di rianimazione, massaggio cardiaco e la defibrillazione precoce.

Anche grazie alla segnalazione del gruppo vibonese AISM, la meta dell’esercitazione – praticata solitamente ogni due mesi –  questa volta è stata la Perla del Tirreno.

ProCivileTropeaSimSalvataggio01

ProCivileTropeaSimSalvataggio02

ProCivileTropeaSimSalvataggio03

ProCivileTropeaSimSalvataggio04

ProCivileTropeaSimSalvataggio05

ProCivileTropeaSimSalvataggio06

ProCivileTropeaSimSalvataggio07

Condividi l'articolo
Salvatore Libertino
Salvatore Libertino

Fotoreporter, editore e proprietario della testata Tropeaedintorni.it, è giornalista pubblicista iscritto all’albo professionale dell’Ordine dei giornalisti della Calabria nell’elenco pubblicisti.