La salita di Gesù al Calvario

Verso il Congresso eucaristico diocesano con Maria

15. La salita di Gesù al Calvario


Meditazioni e preghiere

 

Il Congresso Eucaristico Diocesano si terrà a Mileto (VV)
nei giorni 4-7 giugno 2012

_______________

La meditazione

Lettore – Dalla «Pastores Gregis» di Giovanni Paolo II, n. 1.

Duc in altum! (Lc 5, 4). Alla luce di questo insistente invito del Signore, «noi possiamo rileggere il triplice munus affidatoci nella Chiesa: munus docendi, sanctificandi et regendi.

Duc in docendo! “Annunzia la parola diremmo con l’Apostolo -, insisti in ogni occasione, opportuna e non opportuna, ammonisci, rimprovera, esorta con ogni magnanimità e dottrina” (2 Tm 4, 2).

Duc in sanctificando! Le reti che siamo chiamati a gettare tra gli uomini sono anzitutto i Sacramenti, di cui siamo i principali dispensatori, regolatori, custodi e promotori. Essi formano una sorta di rete salvifica, che libera dal male e conduce alla pienezza della vita.

Duc in regendo! Come Pastori e veri Padri, coadiuvati dai Sacerdoti e dagli altri collaboratori, abbiamo il compito di radunare la famiglia dei fedeli e fomentare in essa la carità e la comunione fraterna. Per quanto si tratti d’una missione ardua e faticosa, nessuno si perda d’animo. Con Pietro e con i primi discepoli anche noi rinnoviamo fiduciosi la nostra sincera professione di fede: Signore, “sulla tua parola getterò le reti” (Lc 5, 5)! Sulla tua Parola, o Cristo, vogliamo servire il tuo Vangelo per la speranza del mondo!».

Parola della Chiesa.
Rendiamo grazie a Dio.

La preghiera

Guida
In estasi son tutte le cose per la divina Tua gloria. Tu, Vergine, che non conosci nozze portasti nel seno il Dio che su tutto è sovrano. Tu, Madre, generasti un Figlio che a tutti dona salvezza.

Tutti
Ave, o Purissima, che hai partorito la Via della vita. * Ave, o Tuttasanta, che dalla sciagura salvasti il mondo. * Ave, o sposa divina, che fai rabbrividire l’inferno. * Ave, o dimora del nostro sovrano, che prepari per Lui un talamo tutto di luce. * Ave, fortezza e rifugio degli uomini. * Ave, luogo di santificazione della gloria. * Ave, morte dell’Inferno. * Ave, esultanza degli Angeli. * Ave, aiuto di coloro che fedelmente ti cantano inni.

Preghiamo
O Padre, che accanto al tuo Figlio, innalzato sulla croce, hai voluto presente la sua Madre Addolorata, fa’ che la santa Chiesa, associata con lei alla passione del Cristo, partecipi alla gloria della sua risurrezione. Per Cristo nostro Signore. Amen.

Maria, Madre di Dio, ottienimi la grazia di sacrificare tutta la vita che mi resta all’amore del tuo amabilissimo Figlio (S.Alfonso).
Condividi l'articolo