La seconda edizione della “Mostra di Presepi artistici”

L’evento è stato organizzato dall’associazione “Amici del Presepe – Tropea”

Si terrà presso i locali siti al pianoterra dell’antico Sedile dei nobili di Tropea, in largo Tre fontane, nel cuore del centro storico cittadino dal 12 dicembre al 6 gennaio, e sarà visitabile la mattina dalle ore 9:30 alle ore 12:30 e il pomeriggio dalle 16:30 alle 19:30 con ingresso gratuito

«Adoro i presepi e amo la mia città, amo Tropea. Lo scorso anno abbiamo accolto i visitatori e io ero curioso di sapere da dove provenissero. Ebbene, nel periodo natalizio a Tropea c’erano turisti provenienti da ogni parte del mondo: Cina, Russia, Stati Uniti, Canada, che hanno apprezzato i Presepi… Incredibile quante presenze nel periodo invernale a Tropea». Così Eugenio Licandro, con Pietro Scordamaglia e Antonio Piserà fondatore dell’associazione “Amici del Presepe – Tropea” e ideatori dell’evento culturale “Mostra dei Presepi artistici”, giunto alla seconda edizione. La mostra è realizzata con la collaborazione dei soci Ernesto Marzano, Evelina e Francesco La Torre e si terrà presso i locali siti al pianoterra dell’antico Sedile dei nobili di Tropea, in largo Tre fontane, nel cuore del centro storico cittadino dal 12 dicembre al 6 gennaio, e sarà visitabile la mattina dalle ore 9:30 alle ore 12:30 e il pomeriggio dalle 16:30 alle 19:30. L’ingresso è gratuito.
Tutti gli amatori dei presepi artistici potranno contattare l’associazione tramite i social per proporre l’esposizione delle proprie opere.
L’evento è stato il primo ad essere presentato nel progetto dell’amministrazione Macrì di organizzare un cartellone per gli eventi natalizi ed è stato dunque accolto con gioia dagli organizzatori dei Presepi artistici.
A tal proposito vogliamo ricordare le parole del sindaco Giovanni Macrì rilasciate nel corso di una recente intervista a Tropeaeditorni.it, pubblicata il 29 ottobre scorso: «Un evento sul quale mi sono messo già all’opera è dare un segno di rinascita nel periodo natalizio. È importante ridare, come dire, speranza alla città. Il Natale è la migliore ricorrenza per il suo profondo significato, la “rinascita” della nostra città. È un momento importante per diventare comunità, per essere l’uno vicino all’altro, per essere generosi, e sarà all’insegna della solidarietà, del benessere condiviso».

 

Condividi l'articolo
Francesco Marmorato
Francesco Marmorato
Docente di lettere nella scuola secondaria, collaboratore storico della testata Tropeaedintorni.it, è giornalista iscritto all'albo professionale dell'Ordine dei giornalisti della Calabria, elenco pubblicisti.