La sfida del decennio in campo editoriale

Le due serate dell’evento spostate 29 e 30 settembre.

Il premio letterario “Tropea Una regione per leggere”, ha scelto il libro digitale per la distribuzione dei titoli finalisti del concorso .

Premio Tropea Nazionale letterario ed. 2012 - foto Libertino
Premio Tropea Nazionale letterario ed. 2012 – foto Libertino

L’ebook è diventato ormai la sfida del decennio in campo editoriale per tutte le maggiori case editrici e per le aziende produttrici di supporti per la lettura digitale. Questa sfida è stata raccolta con sorprendente originalità dall’Accademia degli affaticati, che con la VI edizione del prestigioso premio letterario “Tropea – Una regione per leggere”, ha scelto il libro digitale per la distribuzione dei titoli finalisti del concorso letterario ai membri della propria giuria popolare, rappresentata dai 409 primi cittadini di ogni comune calabrese e da gente comune selezionata tra i cittadini di Tropea. Ed è iniziata da un paio di giorni la diffusione ai giurati via mail delle istruzioni per scaricare i primi libri da valutare. Ora non resta che attendere il riscontro dei lettori e le loro preferenze, che saranno raccolte dal consorzio Asmenet e rese note durante l’ultima delle due serate finali del 29 e 30 settembre dal segretario del premio, l’editore tropeano Giuseppe Meligrana. La scelta di spostare da agosto a settembre questo evento è un’altra tra le novità di questa edizione, che risulterà molto gradita a tutti gli amanti della lettura, poiché allontanerà l’evento dal caos dei mesi centrali dell’estate, conferendo allo stesso tempo alla manifestazione quel pizzico di esclusività che merita. Altra interessante novità è quella della location scelta dal patron Pasqualino Pandullo, presidente degli “affaticati”: il premio torna alle origini e quindi sarà ospitato nuovamente in largo Galluppi, nel cuore del centro storico cittadino, che per due serate si trasformerà ancora una volta nello scrigno ideale per questa manifestazione. Gli autori in gara, che saranno presenti durante la finale, sono Mimmo Gangemi (con “La signora di Ellis Island” per i tipi di Einaudi), Benedetta Cibrario (con “Lo scornuso” edito da Feltrinelli) e Alessio Torino (con “Tetano” pubblicato da Minimum Fax).

Condividi l'articolo
Francesco Barritta
Francesco Barritta

Docente di lettere nella scuola secondaria, collaboratore storico della testata Tropeaedintorni.it, è giornalista iscritto all’albo professionale dell’Ordine dei giornalisti della Calabria, elenco pubblicisti.