La storia di Fleming

Rubrica quotidiana a cura di P. Salvatore Brugnano

Storie belle… per vivere meglio

La storia di Fleming.

Sir Alexander Fleming (1881–1955) è stato un medico, biologo e farmacologo britannico. Scopritore della penicillina, ricevette il Premio Nobel per la medicina nel 1945. Ma pochi conoscono la storia che portò suo padre a venire in contatto con Lord Randolph Henry Spencer Churchill (1849–1895), papà del celebre statista Winston, e della bella fortuna uscita da questo incontro. Una bella storia da conoscere.

Si chiamava Fleming ed era un povero contadino scozzese.
♦ Un giorno, mentre stava lavorando, sentì un grido d’aiuto venire da una palude vicina. Immediatamente lasciò i propri attrezzi e corse alla palude. Lì, bloccato fino alla cintola nella melma nerastra, c’era un ragazzino terrorizzato che urlava e cercava di liberarsi.
Il fattore Fleming salvò il ragazzo da quella che avrebbe potuto essere una morte lenta e orribile.
♦ Il giorno dopo una bella carrozza attraversò i miseri campi dello scozzese; ne scese un gentiluomo elegantemente vestito che si presentò come il padre del ragazzo che Fleming aveva salvato e gli disse:
“Vorrei ripagarvi: avete salvato la vita di mio figlio”.
“Non posso accettare un pagamento per quello che ho fatto” replicò il contadino scozzese rifiutando l’offerta.
♦ In quel momento il figlio del contadino si affacciò alla porta della loro casupola.
Il gentiluomo chiese: “E’ vostro figlio?” – “Si” rispose il padre orgoglioso.
“Vi propongo un patto: lasciate che provveda a dargli lo stesso livello di educazione che avrà mio figlio. Se il ragazzo somiglia al padre, non c’é dubbio che diventerà un uomo di cui entrambi saremo orgogliosi”.
E così accadde.
♦ Il figlio del fattore Fleming frequentò le migliori scuole dell’epoca, si laureò presso la scuola medica dell’ospedale St.Mary di Londra e diventò celebre nel mondo come sir Alexander Fleming, lo scopritore della penicillina.
♦ Anni dopo, lo stesso figlio del gentiluomo che era stato salvato dalla palude si ammalò di polmonite. Questa volta fu la penicillina a salvare la sua vita.
♥♥ Il nome del gentiluomo era lord Randolph Churchill e quello di suo figlio sir Winston Churchill.

Fare il bene paga sempre, anche se con ritardo.
Dio non dimentica colui che fa del bene al suo prossimo.

Lo scopritore della penicillina, sir Alexander Fleming, era figlio di un povero fattore. Per un gesto di bene disinteressato del suo papà, poté studiare nelle migliori scuole e arrivare a diventare Premio Nobel per la medicina nel 1945. Una bella storia.

Condividi l'articolo