L’elicottero perde la strada, ma il malato arriva a destinazione

Rubrica quotidiana a cura di P. Salvatore Brugnano

Storie belle… per vivere meglio

138a-elicottero

L’elicottero perde la strada, ma il malato arriva a destinazione

Episodio incredibile e fortunatamente senza conseguenze: l’eliambulanza partita da Catanzaro trasportava un paziente ustionato. Il pilota si è perso cercando il Policlinico ed è atterrato in un campo di sterpaglie. Ma la storia ha un lieto fine: il paziente arriva al Policlinico e fortunatamente non è in pericolo di vita. 

Un pescatore di Tropea (Giuseppe) ha rischiato di non arrivare al Policlinico di Bari dove veniva trasportato a causa di serie ustioni subite nell’incendio del motore della sua barca.
Il pilota dell’eliambulanza si è perso cercando il Policlinico ed è atterrato in un campo. E’ sceso dall’elicottero ed ha chiesto informazioni ai passanti: “Scusate, dov’è il Policlinico?”. La scena è avvenuta a Bari, in via Matarrese.
Il mezzo era partito da Catanzaro per trasportare il paziente gravemente ustionato al Policlinico di Bari; ma una volta giunto nel capoluogo pugliese, il pilota ha avuto problemi a localizzare la torretta di controllo del polo ospedaliero e ha improvvisato l’atterraggio in un campo abbandonato. L’uomo è poi sceso dal mezzo e ha chiesto ai passanti dove fosse il Policlinico.
Sul posto è poi intervenuta un’ambulanza, chiamata dai residenti, per recuperare e trasportare il paziente al Policlinico. Fortunatamente l’uomo non è in pericolo di vita.
Come si dice: tutto è bene, quel che finisce bene.
Coraggio, Giuseppe, ora pensa a guarire!

L'elicottero perde la strada, ma la storia ha un lieto fine: il paziente arriva al Policlinico e fortunatamente non è in pericolo di vita.
Bari – L’elicottero perde la strada, ma la storia ha un lieto fine: il paziente arriva al Policlinico e fortunatamente non è in pericolo di vita.
Condividi l'articolo