L’esempio e le virtù di una donna del Sud

Edizione speciale di Parva Favilla

Il primo numero del 2015 dedicato alla Serva di Dio Irma Scrugli

La Serva di Dio Irma Scrugli
La Serva di Dio Irma Scrugli

E’ in distribuzione, in questi giorni, il numero della rivista Parva Favilla, fondata dal Venerabile don Francesco Mottola, giunta al 75° annodi pubblicazione. Questo primo numero del trimestre gennaio- marzo 2015 è dedicato alla Serva di Dio Irma Scrugli e all’introduzione della causa di beatificazione, avvenuta lo scorso 22 dicembre 2014 nella Chiesa Concattedrale di Tropea.
A firmare l’editoriale di questo numero “speciale” è il postulatore della causa di beatificazione don Enzo Gabrieli, che presenta la Serva di Dio come “una donna che ha aperto il cuore ai fratelli, perchè lo aveva aperto al suo Signore”. Per don Gabrieli non si può comprendere Irma se non in rapporto con don Mottola: “sono due anime belle, due polmoni di un progetto di Dio che si è concretamente realizzato in questo lembo di terra, bagnato dal mare e caratterizzato dal sole”.
All’interno del numero, corredato da diverse e suggestive immagini, viene raccontata la biografia della Serva di Dio e sono riportati tutti i documenti ufficiali per l’apertura della sua causa di beatificazione. La cronaca della cerimonia dell’insediamento del tribunale diocesano è stata descritta da Eduardo Meligrana, con annessa l’omelia tenuta dal Vescovo emerito di Lamezia Terme Mons. Vincenzo Rimedio.
Il ricordo e l’approfondimento sulla vita e la spiritualità della nuova Serva di Dio riempie la seconda parte della rivista, con interessanti articoli e contributi da parte dei familiari, delle oblate Anna Iannello e Lucia Amato, di Mons. Girolamo Grillo, direttore di Parva Favilla, di Mons. Ignazio Schinella, autore di un libro, edito nel 2014, che racconta la “santa relazione” di Don Mottola e Irma Scrugli, di don Pasquale Russo, di padre Bonaventura Danza e del prof. Giuseppe Borgia.
Ampio risalto viene dato, con un pezzo firmato da Viviana Mazzocca, corrispondente locale della Gazzetta del Sud, al premio “Donne Libere”, che l’Istituto d’istruzione superiore tropeano ha assegnato lo scorso 12 marzo alla memoria di Irma e che ha coinvolto tantissimi studenti delle scuole superiori della nostra cittadina nella conoscenza di “questo esempio luminosissimo di donna libera, emancipata e protagonista del nostro tempo”.
All’interno della rivista è riportata anche l’intervista di Caterina Sorbilli, corrispondente di Tropeaedintorni.it al Maestro Vincenzo Laganà, autore di un nuovo inno musicale, scritto in onore di Irma Scrugli, dal titolo “Raggio di sole”.
Questo numero di Parva Favilla viene spedito agli abbonati. Chi volesse ricevere la rivista può rivolgersi alla Casa della Carità di Tropea.

Vice- direttore di Parva Favilla

Condividi l'articolo
Francesco Sicari
Francesco Sicari

Sacerdote della diocesi di Mileto – Nicotera – Tropea, collaboratore storico della testata Tropeaedintorni