Lettera aperta dal Circolo del PD di Parghelia

Comunicato stampa

La denuncia politica dell’opposizione

PDRIECCOCI!! Cittadini, la scelta di sospendere ogni attività di critica, denuncia politica e legittima opposizione in questi ultimi tre mesi era nata dalla esigenza di non offrire a questa pseudo amministrazione comunale pretesti e diversivi per la loro inefficienza.
Il nostro silenzio voleva agevolare Sindaco e giunta ad affrontare con concretezza i problemi, che sempre loro, in quasi cinque anni di governo del paese hanno generato, amplificato e fatto esplodere tanto da provocare la reazione (spesso silenziosa) della stragrande maggioranza dei cittadini e delle associazioni.
CI SIAMO SBAGLIATI, IL NOSTRO SILENZIO NON E’ SERVITO!
Anzi, in questi ultimi tre mesi hanno di fatto riproposto e ripercorso, con immutata irresponsabilità, la medesima latitanza e distanza dai problemi di questa comunità o, ancora peggio latitanza e distanza dalle strade e dalla vita quotidiana e dalla gente. I due terzi della giunta vive e alberga a decine di kilometri dal paese e dai cittadini; per il resto del Consiglio Comunale rivolgetevi a “chi li ha visti”.
Metodi, strategia e comportamenti non sono cambiati: latitanza, incapacità ed inconcludenza salvo poi dire, attraverso i giornali, (evidentemente a chi è lontano dal paese) che qui tutto va bene, qui c’è festa tutti i giorni anzi più volte in un giorno.
LA REALTA’? UN DISASTRO TOTALE!!!
Servizi allo sbando con anarchia e disordine imperanti. Comanda chi al mattino si alza per primo. Peccato, gli amministratori si alzano tutti tardi.
Il disordine nella raccolta dei rifiuti è la regola, la differenziata cancellata, il servizio di spazzamento un optional, l’abbandono di ogni genere di rifiuto per le vie e le piazze è diventato il divertimento preferito. E tutto questo, lo sappiano i cittadini, è destinato a comportare un aumento di costi del servizio da tradursi in aumento delle tariffe. E come se non bastasse nell’espletamento dei servizi appaltati l’Ente impegna una unità lavorativa e un automezzo di proprietà comunale con tutte le spese che questo comporta. E’ legittimo?
Il servizio idrico per alcuni quartieri è diventato un incognita dal punto di vista igienico e della potabilità. Nel corso degli ultimi mesi, almeno in tre occasioni, dai rubinetti delle abitazioni di località Scalamandrè, ma non solo, l’acqua erogata era di colore marrone. Provvedimenti? Nessuno.
I problemi delle famiglie in difficoltà, degli anziani e dei malati non si risolvono con la visita del Sindaco e l’omaggio di un panettone.
I problemi della gente si affrontano e si risolvono, non si mettono sotto silenzio. Sulla gestione si esercita il controllo necessario e non viceversa, con il Partito Democratico, unica forza di critica, vigilanza e legittima opposizione si dialoga e ci si confronta. Tentare di tacitarlo per via giudiziaria attraverso stravaganti quanto inopportune e immotivate querele (di cui aspettiamo pazienti di avere notizie) è sintomo di arroganza e allo stesso tempo di debolezza. E’ manifestazione di incapacità politica ancor prima che strategica. E’ negazione del confronto e della dialettica democratica.
Ma noi, come già abbiamo avuto modo di dire, non ci lasciamo ne impressionare ne intimidire. Siamo e saremo quotidianamente vicini alla gente.
A breve entreremo nel merito di singoli ed importanti problemi che pesano negativamente su una comunità che, sbagliando, mostra segni di indifferenza e rassegnazione ma a cui noi ci rivolgiamo per chiamarla ad una ribellione politica e culturale.
A questa sfida noi lavoriamo e contiamo sul contributo della gente!

Antonio Landro

Condividi l'articolo
Comunicato Stampa
Comunicato Stampa

Nasce come sito web indipendente nel 1994 e, dal 6 dicembre 2007, diventa Testata giornalistica (reg. n° 5 presso il Tribunale di Vibo Valentia). Redazione e amministrazione via Degli Orti n° 15 – 89861 Tropea (VV).