Lezione di educazione ambientale rivolta ai ragazzi

C.S. Legambiente Ricadi

“I circoli Legambiente e il Grest di Zambrone insieme per il rispetto dell’ambiente”

LegambienteRicadiNei giorni scorsi a Zambrone, nell’ambito del Grest, organizzato dalla locale parrocchia di San Carlo Borromeo guidata dal parroco Don Luigi Scordamaglia, si è tenuta una lezione di educazione ambientale rivolta ai numerosi ragazzi che hanno partecipato al gruppo estivo.
Il Grest, giunto alla terza edizione , oltre a una concreta opportunità di socializzazione per i ragazzi, rappresenta un’ importante occasione di formazione culturale e spirituale. In quest’ottica il parroco e le catechiste si spendono, tutti gli anni, per realizzare queste giornate.
L’iniziativa ambientalista è stata fortemente voluta dalle catechiste e da alcune mamme che hanno collaborato all’organizzazione e all’animazione del Grest. La giornata di formazione ha visto il coinvolgimento dei circoli Legambiente di Ricadi e Vibo Valentia i quali hanno dedicato il pomeriggio all’approfondimento di temi ambientali soffermandosi, in particolare, sulla raccolta differenziata. Un tema, questo, di grande attualità che riguarda tutti i cittadini e che necessita di un forte rilancio per contribuire concretamente alla tutela dell’ambiente e del territorio.
L’iniziativa è stata introdotta da Enza Carrozzo la quale, si è soffermata sulle motivazioni che stanno alla base di una corretta attività di raccolta differenziata. La stessa, unitamente alle altre animatrici ha spronato i ragazzi affinché, con il loro entusiasmo, siano precursori di azioni concrete che possano contribuire a raggiungere risultati importanti.
La lezione di educazione ambientale è stata sostenuta da Salvatore Nardone, responsabile del settore scuola del circolo di Ricadi coadiuvato da Osvaldo Giofrè.

“I circoli Legambiente e il Grest di Zambrone insieme per il rispetto dell’ambiente”
“I circoli Legambiente e il Grest di Zambrone insieme per il rispetto dell’ambiente”

In particolare sono stati affrontati tutti i temi riguardanti la corretta attività di raccolta ed analizzate le motivazioni che stanno alla base di tale scelta. I volontari, con l’ausilio di filmati, che hanno stimolato la curiosità dei più piccoli, hanno spiegato nel dettaglio le procedure di raccolta e soprattutto i risvolti positivi per l’ambiente. Non è mancata un’analisi sui risultati raggiunti nella nostra regione e il raffronto con le realtà virtuose del nostro paese. Gli stessi hanno evidenziato che la raccolta differenziata stenta a decollare e, pertanto, s’impone un ‘impegno corale che coinvolga le nuove generazioni. La scuola e, in questo caso, il gruppo estivo svolgono nella formazione dei ragazzi un ruolo primario. Da queste considerazioni nasce la collaborazione tra Legambiente, la scuola e le altre associazioni.
L’attività svolta, infatti, rientra nella programmazione delle iniziative di educazione ambientale che i circoli vibonesi svolgono abitualmente sul territorio al fine di contribuire con la propria azione ad accrescere la sensibilità dei giovani al rispetto dell’ambiente e degli ecosistemi.
All’iniziativa hanno partecipato anche i presidenti dei circoli di Ricadi e Vibo Valentia Franco Saragò e Antonella Pupo, i quali, nei loro interventi hanno, tra l’altro, evidenziato l’importanza del volontariato nelle comunità locali e della cooperazione tra associazioni, cittadini e istituzioni. In particolare è stato sottolineato come l’azione sinergica di quanti, a vario titolo, operano nel sociale concorre in modo concreto al raggiungimento di obbiettivi necessari alla crescita delle comunità.
Presente all’iniziativa anche il Sindaco Corrado Landolina il quale ha ringraziato il parroco e le animatrici per il lavoro svolto a forte valenza sociale.

Condividi l'articolo
Salvatore Libertino
Salvatore Libertino

Fotoreporter, editore e proprietario della testata Tropeaedintorni.it, è giornalista pubblicista iscritto all’albo professionale dell’Ordine dei giornalisti della Calabria nell’elenco pubblicisti.