Lina Aitollo: mostra d’arte a Tropea

Nel centro storico di Tropea presso il Museo Diocesano

Il cammino interiore di Lina Aitollo

LinaAitolloNella magica atmosfera del centro storico tropeano viene ospitata la prima esposizione di disegni di Lina Aitollo:
Nata a Reggio Calabria, lavora come psicologa e psicoterapeuta da più di trent’anni ma soltanto recentemente ha trovato nel disegno la via d’accesso ai meandri dell’anima.
Caratteristica delle sue opere è la “proiezione soggettiva”: ognuna di esse, nell’insieme, non rappresenta concetti definiti ma rispecchia i sentimenti e le risonanze interiori che suscitano in chi le osserva.
“La scelta del titolo “Kundalini” rappresenta la presa di coscienza di se: presso le culture orientali, il termine simboleggia l’energia divina latente in ogni essere umano che può essere risvegliata soltanto attraverso un’intenza e accurata introspezione.
La mostra, nell’atrio del Museo Diocesano, osserverà i seguenti orari
Mattina 10:00 – 13:00
Sera 19:00 – 24:00

Condividi l'articolo
Salvatore Libertino
Salvatore Libertino

Fotoreporter, editore e proprietario della testata Tropeaedintorni.it, è giornalista pubblicista iscritto all’albo professionale dell’Ordine dei giornalisti della Calabria nell’elenco pubblicisti.