L’incontro con Giovanni Latorre

Tropea sede ideale di congressi internazionali

Tra l’Università e l’Amministrazione un protocollo d’intesa possibile

L'intervista di Giovanni Latorre - foto Libertino
L’intervista di Giovanni Latorre – foto Libertino

A margine di una delle più belle manifestazione dell’estate tropeana svoltasi nel mese di luglio, due chiacchiere particolari con il Magnifico Rettore dell’Università degli Studi della Calabria,Giovanni Latorre, forniscono l’occasione per registrare una notizia positiva per la cittadina tirrenica. Da tempo circolava voce che tra l’Università e l’Amministrazione Comunale ci fosse un protocollo d’intesa per l’eventuale decentramento di una sede universitaria ad indirizzo turistico che potesse trovare luogo proprio a Tropea.
In effetti qualcosa si farà ma, alla luce delle direttive economiche e dell’efficacia gestionale di una sede distaccata, il Magnifico Rettore ha escluso la realizzazione di un’attività didattica universitaria. La buona notizia, invece, risiede nel fatto che Tropea è stata designata come centro e polo congressuale degli eventi organizzati dall’Università della Calabria, essendo la cittadina il punto di riferimento turistico, storico e balneare più rappresentativo di tutta la Regione.
Ad Ottobre è già previsto un primo congresso internazionale di virologia dell’associazione americana degli specialisti, con a capo Robert Charls Gallo scopritore del virus dell’Hiv, che per la prima volta lascerà l’America approdando, appunto, a Tropea dove si incontreranno numerosi esperti specialisti. Latorre, comunicando questa notizia, è apparso entusiasta, prevedendo per Tropea e per tutta la Calabria una ricaduta economica, occupazionale e culturale notevole.

Condividi l'articolo
Caterina Sorbilli
Caterina Sorbilli
Docente nelle scuole del I ciclo, collaboratrice storica di Tropeaedintorni.it, è giornalista pubblicista iscritta all'albo professionale dell'Ordine dei giornalisti della Calabria nell'elenco pubblicisti.