L’intervento di Repice a UnoMattina

Intervista di Cucuzza al sindaco di Tropea

«Non sta bene l’equazione Calabria=’ndrangheta»

Adolfo Repice su Rai 1 intervistato da Michele Cucuzza
Adolfo Repice su Rai 1 intervistato da Michele Cucuzza

Il sindaco di Tropea Adolfo Repice è stato intervistato in videoconferenza, l’altro ieri mattina, dal giornalista e presentatore di Rai 1 Michele Cucuzza, durante la trasmissione di Rai Uno “UnoMattina”. Si è discusso di legalità e il conduttore ha parlato del convegno organizzato dal sindaco la scorsa settimana. Poi, ricordando che Tropea è stata commissariata due volte (anche se per cause politiche, quindi senza alcun apparente collegamento con la successiva domanda), ha chiesto al primo cittadino «cosa chiede allo Stato per non sentirsi solo?». Purtroppo l’infelice impostazione data da Cucuzza all’intervista ha lasciato spiragli per una cattiva interpretazione della recente storia tropeana. Va ribadito che Tropea, dal punto di vista amministrativo, non è mai stata commissariata per problemi diversi da quelli politici. Repice ha risposto che lo Stato deve creare occasioni di sviluppo, che è elemento necessario per la democrazia, ed ha affermato che, nonostante la criminalità organizzata esista, non si deve però ritenere valida l’equazione secondo cui la Calabria debba essere considerata come sinonimo di ‘ndrangheta.
[flashvideo file=/Video/Repice1Mattina.flv /]

Condividi l'articolo