A settantuno anni dalla tragica notte dei bombardamenti del 5 agosto 1943

Per ricordare i morti della tragica notte

Perché la memoria non si perda si invita la cittadinanza a partecipare

Bombe-3L’Associazione “Tropea: Onde Mediterranee” e l’Amministrazione Comunale di Tropea – Assessorato alla Cultura, a settantuno anni dalla tragica notte dei bombardamenti del 5 agosto 1943 su Tropea, ricordano i morti con una Santa Messa che sarà celebrata martedì 5 agosto 2014 nella Chiesa del Carmine alle ore 18:00.

Hanno perso la vita a seguito del bombardamento:

De Luca Pasquale di anni 44 contadino
De Luca Antonio, nipote di De Luca Pasquale, di anni 14
De Vita Giuseppe di anni 68 affittuario morto il giorno dopo in ospedale per le ferite riportate
Rizzo Maria di anni 43 contadina
De Luca Maria, figlia di Rizzo Maria, di anni 18 contadina
Baldo Francesco, nipote di Rizzo Maria, di anni 42 muratore
Pappa Andrea Gerardo, detto l’orbareju, nato a Zambrone residente a Zambrone, di anni 33 mendicante
Pugliese Giuseppe, accompagnatore di l’orbareju, nato a Zambrone residente a Zambrone, di anni 8 calzolaio
Gerilli Danilo, nato a Verona, morto in ospedale, di anni 26 soldato del Genio Ferrovieri
Secondo soldato del Genio Ferrovieri (non identificato)

Perché la memoria non si perda. Invitano tutti a partecipare.

Condividi l'articolo
Salvatore Libertino
Salvatore Libertino

Fotoreporter, editore e proprietario della testata Tropeaedintorni.it, è giornalista pubblicista iscritto all’albo professionale dell’Ordine dei giornalisti della Calabria nell’elenco pubblicisti.