Lo Spirito Santo dono del Signore risorto

Rubrica quotidiana a cura di P. Salvatore Brugnano

Storie belle… per vivere meglio

[LADOMENICA - 22]  LADOMENICA/PAGINE ... 2 - 04/02/15
Pentecoste

Lo Spirito Santo dono del Signore risorto

Mentre il giorno di Pentecoste stava per finire, si trovavano tutti insieme nello stesso luogo. Venne all’improvviso dal cielo un rombo, come di vento che si abbatte gagliardo, e riempì tutta la casa dove si trovavano. Apparvero loro lingue come di fuoco che si dividevano e si posarono su ciascuno di loro; ed essi furono tutti pieni di Spirito Santo e cominciarono a parlare in altre lingue come lo Spirito dava loro il potere d’esprimersi. (Atti 2,1-4)

La Pasqua celebra la risurrezione di Cristo; la Pentecoste, cinquantesimo giorno di Pasqua, segna l’inizio della vita nuova del Risorto nei fedeli, ad opera dello stesso Spirito.
Ciò che avviene per Cristo capo il primo giorno di Pasqua, al cinquantesimo giorno avviene per le membra del suo corpo che è la Chiesa. E a partire dalla Pentecoste, che cosa opera lo Spirito in noi? Egli è “iconografo”: scrittore dell’icona di Gesù nei fedeli, colui che riproduce in essi i lineamenti del volto nuovo del Risorto; ed è “agiografo”: scrittore di santità in quanti collaborano con il suo amore.
(Sergio Gaspari, smm)

Sequenza per invocare lo Spirito Santo

Vieni, Santo Spirito,
manda a noi dal cielo
un raggio della tua luce.

Vieni, padre dei poveri,
vieni, datore dei doni,
vieni, luce dei cuori.

Consolatore perfetto,
ospite dolce dell’anima,
dolcissimo sollievo.

Nella fatica, riposo,
nella calura, riparo,
nel pianto, conforto.

O luce beatissima,
invadi nell’intimo
il cuore dei tuoi fedeli.

Senza la tua forza,
nulla è nell’uomo,
nulla senza colpa.

Lava ciò che è sórdido,
bagna ciò che è árido,
sana ciò che sánguina.

Piega ciò che è rigido,
scalda ciò che è gelido,
drizza ciò che è sviato.

Dona ai tuoi fedeli,
che solo in te confidano
i tuoi santi doni.

Dona virtù e premio,
dona morte santa,
dona gioia eterna.

Spirito Santo, vieni col tuo santo fuoco e distruggi ogni malvagità nel cuore dell'uomo. Fa’ che tutti possiamo vivere per Dio, che ci ha creati per la piena felicità. Fortifica i sofferenti e i perseguitati. Allontana il Maligno dalla nostra vita.
Spirito Santo, vieni col tuo santo fuoco e distruggi ogni malvagità nel cuore dell’uomo. Fa’ che tutti possiamo vivere per Dio, che ci ha creati per la piena felicità. Fortifica i sofferenti e i perseguitati. Allontana il Maligno dalla nostra vita.
Condividi l'articolo