L’Ospedale è tuo, rispettalo

A Tropea un altro importante servizio

Da lunedì sarà possibile effettuare esami tomografici

Oggi l'inaugurazione del sevizio TAC - foto Libertino

L’Ospedale di Tropea aggiunge oggi un altro importante servizio a quelli offerti all’utenza del territorio. Da lunedì sarà infatti possibile effettuare esami tomografici anche presso il nostro presidio ospedaliero. Con l’inaugurazione odierna dei locali e delle strumentazioni utili ad offrire questo nuovo servizio, si compie infatti “un momento storico”. Con queste parole ha esordito stamane il dottor Annunciato Mazzitelli, che ha voluto anche sottolineare “l’impegno del management e dello staff di medici e paramedici, ai quali va dato merito se oggi abbiamo un’offerta in grado di rispondere alle esigenze dell’utenza”.
Il Dg Rubens Curia, che nei suoi ringraziamenti ha sottolineato l’importante ruolo assunto dal dottor Roberto De Vincentis e dal dottor Sandro Cortese, ha sottolineato come “il 2010 sarà un anno importante per l’Asp di Vibo, in cui saremo economicamente liberi dell’impegno di circa 1 milione di euro per lo Jazzolino, e potremo occuparci anche delle Unità Operative di Tropea di Oncologia, Medicina e Urologia” e ha poi spiegato che il servizio appena avviato usufruirà anche della telediagnosi con l’ospedale vibonese, attraverso un sistema che permetterà ai medici di Tropea di confrontarsi con i colleghi di Vibo Valentia.
Curia ha inoltre spiegato che con queste nuove strumentazioni  “un territorio come il nostro, con 49 Comuni, avrà finalmente l’opportunità di avere un 118 che potrà fare il 118, evitando i cosiddetti trasporti secondari”. Sulla stessa linea d’onda Franco Barbalace, che si è espresso in rappresentanza dei sindaci dei Comuni del distretto: “Molti comuni – ha spiegato – convergono su questa struttura, e l’avvio di questo servizio è una dimostrazione, in termini di concretezza, sulla validità delle rassicurazioni che abbiamo ricevuto in passato da Curia, che ci è sempre stato vicino. Confidiamo perciò che questo sia solo il primo dei tanti servizi che serviranno a potenziare la struttura”.

Foto di gruppo nei locali della TAC - foto Libertino

Curia, a tal proposito, ha ricordato come a Tropea “si aprirà presto un nuovo cantiere, perché a breve inizieranno i lavori per il Consultorio, per i quali è partita la gara di appalto e ho firmato l’atto deliberativo”, inoltre, dopo aver ringraziato gli operatori dell’Ufficio tecnico, Curia ha ricordato che “i primi dati emersi dalla sperimentazione dello screening per i tumori al colon retto hanno consentito, grazie al lavoro dei dottori Purita e Chirico, di raggiungere risultati importanti”. Lo stesso Lino Purita ha aggiunto che “sono stati individuati i primi casi in persone asintomatiche, ma la cosa più importante non è tanto l’aver trovato dei tumori, ma che su 20 pazienti ben 7 avevano dei polipi”, sui quali è stato possibile portare avanti un lavoro di prevenzione del carcinoma.
Il primario di Urologia Giuseppe Rodolico, ha voluto poi riconoscere a Curia “il pregio che nessun altro Dg ha mai avuto, cioè la capacità di ascolto nei confronti del personale”. Con il taglio del nastro Tropeano ha concluso la cerimonia, spiegando come egli viva questo momento “come la realizzazione di un sogno, che consentirà al comprensorio di essere più sicuro”.

Tropea aggiunge oggi un altro importante servizio - foto Libertino

“Merito di Curia – ha concluso -, che ha individuato i problemi del nostro ospedale sin da subito, dimostrandosi un uomo sensibile. Questo suo modo d’essere ha dato a tutti noi molti stimoli ed entusiasmi, facendoci riappropriare di quel senso di appartenenza che ho voluto rimanga impresso nelle grandi illustrazioni che arredano i nuovi locali, con lo slogan: l’Ospedale è tuo, rispettalo”.

Condividi l'articolo
Francesco Barritta
Francesco Barritta

Docente di lettere nella scuola secondaria, collaboratore storico della testata Tropeaedintorni.it, è giornalista iscritto all’albo professionale dell’Ordine dei giornalisti della Calabria, elenco pubblicisti.