Macrì chiede di Petrolo a De Nisi

Il consigliere pretende chiarezza sul caso del Dg della Provincia

Polemica sorta su segnalazione del segretario Mazzitelli

Il capogruppo del Pdl al Consiglio provinciale Nino Macrì – foto Libertino

Pubblichiamo una missiva inviata dal capogruppo del Popolo delle Libertà al presidente del Consiglio della Provincia di Vibo Valentia De Nisi relativa alla polemica che si è innescata tra il dott. Ulderico Petrolo, attuale direttore generale della Provincia di Vibo Valentia, e il dott. Domenico Mazzitelli, ex dg e segretario dell’Ente.
Questa lettera si inserisce nella costante attività di vigilanza e controllo svolta dal consigliere di minoranza tropeano al Consiglio provinciale.

 

 

 

Vibo Valentia lì 23 aprile 2010

Egr. Sig. Presidente del Consiglio
Provinciale di Vibo Valentia

e p.c.
Sig. Prefetto di Vibo Valentia
Dott.sa Luisa Latella

Oggetto: Vicenda “Petrolo”. INTERROGAZIONE ex art. 43 D.Lgs 267/2000 e 32 del regolamento del Consiglio provinciale


Egr. Sig. Presidente,
con riferimento alla questione in oggetto, nel premettere:

  • che già in data 8 luglio 2009 avevo presentato un’interrogazione affinchè venisse fatta chiarezza sulle insistenti voci (tra tutte Quotidiani della Calabria del7.07.2009 pag 18) che davano il Dott. Ulderico Petrolo privo dei requisiti per ricoprire l’incarico di segretario generale;
  • che la predetta istanza è rimasta priva di riscontro;
  • che la questione è stata nuovamente ripresa dalla stampa a seguito di un dettagliato esposto nel quale l’ex DG Dott. Domenico Mazzitelli ha espresso qualcosa di più che un semplice dubbio sulla legittimità della nomina del Dott. Petrolo a Segretario Generale dell’Ente nonché sulla recente procedura di nomina dello stesso a Direttore Generale;
  • che ritengo sia interesse e diritto dell’intero Consiglio provinciale aver un quadro chiaro sull’intera vicenda onde comprendere se dal punto di vista tecnico, amministrativo e procedurale, sia stata rispettata la legge nella nomina del dott. Petrolo sia a Segretario Generale, prima, che a Direttore Generale, ora.

Tanto premesso, quale Consigliere provinciale, ai sensi dell’art. 43 d.lgs. 267/2000 e 32 del regolamento del Consiglio provinciale, chiede di avere un resoconto sull’intera vicenda e, in particolare, di sapere:


  • se il dott. Petrolo era effettivamente in possesso dei requisiti per ricoprire l’incarico di Segretario Generale dell’Ente;
  • se il dott. Petrolo era ed è in possesso dei requisiti per ricoprire l’incarico di Direttore Generale della Provincia.
  • se, in particolare, il parere di regolarità contabile nel recente atto di nomina del Dott. Petrolo a DG è stato espresso dallo stesso Petrolo.

Ai sensi del comma 3° dell’art. 32 del regolamento consiliare chiede che l’interrogazione e la risposta siano comunicate al Consiglio alla prima adunanza.
Distinti saluti.


Gruppo Consiliare PDL
Il Consigliere Provinciale

Condividi l'articolo