Arrestato per maltrattamenti in famiglia

Un uomo di Rombiolo fermato dai Carabinieri.

Violenze ripetute, lesioni personali, da anni vessava la moglie con questi atteggiamenti, con minacce ed ingiurie. Grazie ai Carabinieri finito l’incubo per una donna 50enne.

Nella mattinata di ieri i Carabinieri della Stazione di Rombiolo (VV), a conclusione di una articolata attività investigativa avviata a seguito di episodi di maltrattamenti e lesioni subite da una donna 50enne di quel Comune, hanno tratto in arresto M. G. P., 60enne pluripregiudicato nullafacente, marito della donna, in esecuzione ad ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Vibo Valentia – ufficio del Giudice per le indagini preliminari.
L’autorità giudiziaria, concordando pienamente con le risultanze investigative acquisite dai militari della Stazione Carabinieri di Rombiolo, ha emesso, nei confronti di M. G. P., ordinanza applicativa della misura cautelare personale della custodia in carcere.
Nei confronti dell’uomo sono stati dall’Autorità Giudiziaria ritenuti sussistenti gravi indizi di colpevolezza in ordine alle condotte criminose di maltrattamenti in famiglia, minacce, ingiurie e percosse, commesse per diverso tempo ed in maniera più grave tra il 03.06.2011 e l’11.10.2011.
L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Vibo Valentia, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Condividi l'articolo
Comunicato Stampa
Comunicato Stampa
Tropeaedintorni.it nasce come sito web indipendente nel 1994 e, dal 6 dicembre 2007, diventa Testata giornalistica (reg. n° 5 presso il Tribunale di Vibo Valentia). Redazione e amministrazione via Degli Orti n° 15 - 89861 Tropea (VV).