Novena di San Gerardo 2013

 

Chiesa del Gesù – Tropea – Missionari Redentoristi

Domani 7 ottobre ha inizio la Novena di San Gerardo

SGerardo2partA Tropea, nella Chiesa dei
Redentoristi
(che fu dei Gesuiti)
da anni si celebra con solennità la novena,
completata dalla festa religiosa
e dalla processione del 16 ottobre.
(disegno: Tonino Gaudioso)

_________

Il programma religioso
e il Canto della fede del Santo.

 

I Missionari Redentoristi della Comunità, quest’anno celebrano la Novena nel contesto dell’Anno della Fede che si chiude, dell’Anno della promozione della Vocazione Redentorista e della prossima (13 ottobre)Beatificazione dei Martiri di Cuenca, Spagna, uccisi in odio alla fede durante la guerra civile.

L’itinerario della novena
Con la fede nel cuore: Le verità del Credo con l’aiuto del Compendio del CCC.

  • 1. Il segno della Croce e la SS.      Trinità.
  • 2. Io credo in Dio, Padre e Creatore.
  • 3. Credo in Gesù Cristo, suo unico Figlio.
  • 4. Credo in Gesù Cristo crocifisso, morto e risorto.
  • 5. Credo nello Spirito Santo, che è  Signore e dà la vita.
  • 6. Credo la santa Chiesa cattolica.
  • 7. Credo la comunione dei santi.
  • 8. Credo la remissione dei peccati.
  • 9. Credo la vita eterna.

Le testimonianze gerardine aiuteranno ad attualizzare le verità della fede.
La memoria del Transito di San Gerardo, la benedizione delle mamme e dei bambini con la distribuzione dei panini e la processione saranno i momenti finali culminanti di questa edizione della Novena.

 S. Ger2013-580

Il Canto della fede di San Gerardo

La fede di San Gerardo è presentata anche attraverso un nuovo canto (Impastato di fede), con parole tratte dagli scritti di San Gerardo e con melodia di P. Salvatore Brugnano. La registrazione è stata gentilmente fatta dal Maestro Vincenzo Laganà con alcuni membri della sua corale.

Impastato di fede
Rit.
La fede mi è vita,
la vita mi è fede:
io voglio, Signore,
per te vivere e morir.

1. Impastato di santa fede – voglio vivere, o Padre santo,
e quel velo che a me ti nasconde – dai miei occhi rimuovi ognor.

2. Nella tua immensità io gioisco, – sentendoti sempre e dovunque;
alla fine, con grato stupore, – ti ritrovo in ogni dolor.

3. Grande cosa è la tua Volontà, – caro tesoro “imprezzabile”;
il suo peso è soave e leggero, – anche nel martirio final.

4. Unito al divin Redentore, – esser sua memoria vivente:
più non sono io che vivo, – ma è Lui che vive in me.

5. A te, Spirito Consolatore, – avvocato dell’anima mia,
raccomando per sempre il mio cuore – con fiducia e senza timor.

Gerardo-impastatoAscolta il canto
[audio:http://www.tropeaedintorni.it/FotoVarie//Gerardo-Impastato-di-Santa-Fede.mp3]

Gerardo-Impastato di Santa Fede  Scarica il canto

 

Condividi l'articolo