Un redentorista parroco a Tropea

E’ stato nominato dal Vescovo Luigi Renzo parroco dell’Immacolata in Tropea

P. Francesco La Ruffa verrà insediato dal Vescovo il 20 settembre 2015

LaRuffa1P. Francesco La Ruffa, redentorista, è stato nominato parroco dell’Immacolata in Tropea, che comprende le zone di San Francesco di Paola, del Carmine e della Marina e verrà insediato dal Vescovo nella chiesa di San Francesco domenica 20 settembre. – Anche Zaccanopoli, dove P. Francesco sta svolgendo il ministero parrocchiale dal 2011, riceverà, nella stessa giornata di domenica, il suo nuovo parroco.
.

Nuovo parroco alla parrocchia dell’Immacolata
Domenica 20 settembre 2015 alle ore 17:30 la Parrocchia dell’Immacolata in Tropea avrà il suo nuovo parroco, che succederà al defunto don Francesco Muscia, scomparso nella notte del 13 gennaio di quest’anno. In questo lasso di tempo la parrocchia è stata guidata temporaneamente dal vice parroco P. Salvatore Brugnano, nominato amministratore parrocchiale.
Dopo 8 mesi, quindi, la parrocchia avrà il suo pastore titolare nella persona di P. Francesco La Ruffa, redentorista, che il vescovo della diocesi di Mileto-Nicotera-Tropea, Mons. Luigi Renzo, insedierà ufficialmente durante la celebrazione eucaristica nella chiesa di San Francesco di Paola. Alla celebrazione parteciperanno soprattutto i fedeli della parrocchia Immacolata la quale comprende un territorio con tre chiese (il Santuario di San Francesco, che è la sede giuridica parrocchiale), la chiesa del Carmine e la chiesetta di San Nicola alla Marina.
E domenica dunque sarà anche l’inizio del ministero parrocchiale di P. Francesco La Ruffa, finora parroco di Zaccanopoli, che in mattinata della stessa domenica avrà il nuovo parroco.

LaRuffa2x

La parrocchia dell’Immacolata ha sede giuridica nella chiesa-santuario di San Francesco di Paola, dove, all’altare dell’Immacolata, a fine del sec. XIX, fu trasferito il titolo parrocchiale del distrutto paese di Alafito. E insieme al titolo anche la statua dell’Immacolata. Dal 2006 il servizio parrocchiale ufficiale è ritornato alla chiesa-santuario di San Francesco, mentre prima – per comodità – si svolgeva alla chiesa del Carmine, che pertanto “impropriamente” veniva chiamata “parrocchia del Carmine”.

Il nuovo parroco.
P. Francesco La Ruffa, redentorista, è il nuovo parroco nominato dal vescovo. P. Francesco nel suo passato ha avuto un intenso apostolato missionario. Dal 1979 al 1987 è stato in Argentina: anni vossuti nel deserto e nella pampa insieme con i più poveri. Quindi dal 1989 al 2003 nella missione redentorista in Madagascar, dove, oltre che espletare il suo mistero sacerdotale, è stato incaricato dai superiori di provvedere alle strutture necessarie alla missione stessa. È diventato quindi “disegnatore” e costruttore di case, scuole, dispensari e ambienti catechistici. Ha accompagnato anche i lavori della costruzione di un ospedale a Nosibé, per conto di un’associazione di medici di Milano.
La ricca esperienza missionaria gli ha conferito uno stile di vicinanza semplice e concreta al popolo, che i fedeli tropeani e dei paesi d’intorno hanno saputo apprezzare. A Brattirò nel 2011 sostituiva da alcuni giorni il parroco don Peppino Furchì, quando questi morì inaspettatamente il 7 marzo. E da quel giorno fino alla fine di giugno ha guidato le comunità parrocchiali di Brattirò, Gasponi e Drapia.
Alle fine di giugno 2011 ha ricevuto la nomina a parroco di Zaccanopoli dove ha iniziato il suo ministero il 17 luglio, terza domenica del mese e solennità del SS. Redentore, titolare della Congregazione redentorista.

LaRuffa3

P. Francesco la Ruffa è anche Vicario episcopale per la Vita Consacrata nella nostra Diocesi e nuovo Superiore della comunità dei Missionari Redentoristi. Segue come assistente spirituale i Lupetti del Gruppo Scout di Tropea e celebra con loro gli appuntamenti significativi della loro attività.
Domenica 20 settembre 2015, ore 1730 –  ancora una nuova tappa e punto di partenza per il mistero sacerdotale di P. Francesco La Ruffa, che sarà coadiuvato dal suo confratello P. Salvatore Brugnano, finora amministratore parrocchiale della parrocchia dell’immacolata e da domenica vice parroco.

I confratelli Redentoristi e l'intera Comunità Parrocchiale dell’Immacolata augurano al nuovo Parroco P. Francesco pace, gioia e un proficuo lavoro pastorale.
I confratelli Redentoristi e l’intera Comunità Parrocchiale dell’Immacolata augurano al nuovo Parroco P. Francesco pace, gioia e un proficuo lavoro pastorale.

Condividi l'articolo