Operazione “Ritorno al futuro”

Cinque arresti per furti, rapine ed un omicidio

Episodi commessi in San Calogero (VV), Rombiolo (VV) e Mileto (VV), nell’ambito dei quali si inquadra l’omicidio di Raso Isabella, avvenuto il 16 luglio 2011

 Alle prime ore della mattinata di oggi militari della Compagnia Carabinieri di Tropea hanno dato esecuzione ad ordinanza di custodia cautelare emessa dal Giudice per le indagini preliminari presso il Tribunale di Vibo Valentia, su richiesta di quella Procura della Repubblica, nei confronti di cinque soggetti, ritenuti responsabili di numerosi episodi di rapina in abitazione con sequestro di persona, furti in abitazione ed in danno di esercizio commerciale e detenzione illegale di arma da fuoco.
Il provvedimento, che prevede tre sottoposizioni alla custodia cautelare in carcere (di soggetti già sottoposti a tale misura) e due ad arresti domiciliari, è stato emesso dall’Autorità Giudiziaria che, concordando con le risultanze dell’attività investigativa eseguita da militari dell’Arma di Tropea e della aliquota Carabinieri della Sezione di P.G. presso il Tribunale di Vibo Valentia, ha ritenuto i soggetti gravemente indiziati di aver posto in essere diversi episodi commessi in San Calogero (VV), Rombiolo (VV) e Mileto (VV), nell’ambito dei quali si inquadra l’omicidio di Raso Isabella, avvenuto il 16 luglio 2011.
Ulteriori particolari seguiranno nella conferenza stampa indetta alle ore 12:00.

Condividi l'articolo