Otto proiezioni con ingresso gratuito

A Tropea presso il palazzo Collareto in Largo Galluppi

Si ringraziare il Sistema bibliotecario Vibonese per la disponibilità

A Tropea, ormai da diversi anni, non è possibile godere di uno tra i più diffusi momenti d’intrattenimento quale quello offerto da una sala cinematografica.
È infatti da circa quindici anni che l’unico cinema cittadino, il mitico “Eliseo” collocato nella piazza principale del paese ha visto chiudere le sue porte ai cittadini tropeani ed ai tanti turisti. La sala, rimessa a nuovo qualche anno prima della definitiva chiusura, particolarmente suggestiva per il tetto mobile che nelle serate d’estate faceva godere dello spettacolo bellissimo della volta stellata chi sceglieva di trascorrere un paio d’ore guardando un film, è stata dismessa e l’intero locale molto probabilmente adibito ad altro uso.
I tropeani, amanti della settima arte, da diverso tempo, quindi,  sono stati così costretti a rinunciare a questo momento culturale confidando, solo nel periodo estivo, nella buona volontà di associazioni sociali che propongono cineforum stagionali come “Teli tra i cieli”, rassegna cinematografica programmata da ben 13 anni dall’associazione “Plurale Femminile”, o aspettare la visione delle opere in gara ed offerte dal Tropea Film Festival. Per questi motivi un’ottima idea è stata quella sostenuta dall’Avvocato Sandro D’Agostino, Delegato alla Cultura dell’attuale Amministrazione cittadina, il quale in collaborazione con il Sistema Bibliotecario Vibonese guidato da Gilberto Floriani ha voluto organizzare un cineforum anche in questo periodo invernale. In programma quattro proiezioni destinate ad un pubblico giovanissimo, ogni domenica pomeriggio alle ore 16, e quattro indirizzate ad un pubblico più adulto, ogni venerdì sera alle ore 20,45. Si inizia questo venerdì, 3 dicembre, con “The Millionaire”, si proseguirà sempre per gli adulti il 10 con “Matrimonio all’inglese”, il 17 con “Baaria” ed il 28 con “Avatar”. Per i bimbi si parte domenica 5 con “La città incantata”, si prosegue il 12 con “Coraline e la porta magica”, il 19 con “Piovono polpette” ed in fine il 26 con “Alice in Wonderland”. Tutte le proiezioni saranno fatte presso la sala riunioni del Palazzo Collareto-Galli, attuale sede della Scuola media cittadina in Largo Galluppi, con entrata libera e gratuita. Il Delegato alla Cultura ha così voluto commentare l’iniziativa: “Ritengo che sia una iniziativa che offre concretezza ai propositi manifestati in campagna elettorale circa la volontà di rendere vivibile il paese anche in inverno. Si tratta di un esperimento interessante perchè si misurerà la volontà della cittadinanza di condividere momenti di socialità, esperimento che ritengo possa essere arricchito dalla organizzazione, in un prossimo futuro, di dibattiti inerenti il tema dei films proposti. Particolare importanza hanno le proiezioni di cartoni animati nelle giornate di domenica, dedicate ai più piccoli, che spero possano sopperire all’assenza di luoghi di ricreazione, comunque difficilmente accessibili nei mesi in cui il clima è più rigido. Debbo, infine, ringraziare il Sistema bibliotecario Vibonese per la disponibilità e professionalità dimostrata, confermando di essere ilprincipale istituto di diffusione culturale della provincia”.
Buona visione.

Condividi l'articolo
Caterina Sorbilli
Caterina Sorbilli

Docente nelle scuole del I ciclo, collaboratrice storica di Tropeaedintorni.it, è giornalista pubblicista iscritta all’albo professionale dell’Ordine dei giornalisti della Calabria nell’elenco pubblicisti.